Agassi: "Sono contento di non aver sfidato Nadal nei miei anni migliori di carriera"



by   |  LETTURE 5262

Agassi: "Sono contento di non aver sfidato Nadal nei miei anni migliori di carriera"

Nei suoi ultimi anni nel circuito tennistico, il tennista americano André Agassi ha avuto l'opportunità di condividere il campo con quella che poi sarebbe stata una delle più grandi leggende di questo sport, un giovanissimo Rafael Nadal.

I due si sono sfidati in Canada nel 2005 ed a Wimbledon 2006 vincendo cinque set su sei e mostrando il suo straordinario talento contro l'otto volte vincitore di titoli del Grande Slam. Nel corso di una sua recente intervista André Agassi ha parlato di Rafael Nadal e si è detto addirittura sollevato di non aver affrontato Rafael Nadal nei suoi anni migliori.

Nadal nel 2005 era solo un adolescente ma già aveva dimostrato a neanche 20 anni di essere un fuoriclasse riuscendo a vincere ben 11 tornei e disputando una delle più grandi stagioni di sempre per un tennista giovanissimo.

Al Roland Garros Nadal ha conquistato il suo primo Slam (il primo di tanti) battendo il suo rivale di sempre Roger Federer e l'argentino Mariano Puerta, avversario complicatissimo da affrontare sulla terra battuta. In quell'anno poi tutti ricordano la straordinaria finale del Masters 1000 di Miami dove Nadal uscì sconfitto dopo esser stato in vantaggio due set e venendo poi rimontato da Roger Federer.

Rafael Nadal e la sua rivalità con André Agassi

Poco dopo Rafa conquistò a Montecarlo il suo primo Masters 1000 in carriera, subito seguito poi da una straordinaria vittoria nel torneo di Roma. Dopo Wimbledon Rafa ha raggiunto altri grandi risultati ed è diventato numero due al mondo.

A Montreal Nadal arrivò in finale contro Agassi, un giovanissimo talento contro un campione verso la fine della propria carriera e Rafa conquistò il successo in circa due ore battendo 6-3;4-6;6-2 l'ex numero uno al mondo.

Grazie a questo successo Nadal fu il primo "Under" a trionfare con 9 titoli Atp in una sola stagione dai tempi di Mats Wilander del 1983. Tornando in un'intervista recente Agassi ha detto addirittura di essere contento di non aver avuto Nadal come avversario quando era al vertice e lo ha sfidato solo al termine della carriera.

Sempre contro Nadal, André Agassi ha disputato il suo ultimo match a Wimbledon. Era il terzo turno dell'edizione 2006 del torneo londinese e Nadal ormai già ai vertici della classifica conquistò il successo in due ore e 14 minuti con il risultato di 7-6;6-2;6-4.

Fu una sfida a senso unico con Rafa che non concesse palle break ed André che riuscì a restare parzialmente attaccato solo nel primo set.