Medvedev: "Sentivo di essere superiore, finalmente non vedremo Nadal vs Djokovic"



by   |  LETTURE 11697

Medvedev: "Sentivo di essere superiore, finalmente non vedremo Nadal vs Djokovic"

Il russo Daniil Medvedev, numero 4 al mondo, è probabilmente il tennista più in forma del momento. Daniil è reduce dalla vittoria nel Masters 1000 di Parigi Bercy ed anche qui al Masters 1000 sta continuando ed ha vinto 4 gare su 4 finora a Londra.

Rafael Nadal ha servito per il match, ma Medvedev non si è abbattuto ed ha avuto una gran reazione vincendo così il secondo set al tiebreak. Rafa è apparso scarico nel finale ed ha così ceduto di schianto negli ultimi game della gara.

Le parole di Medvedev in conferenza stampa

Al termine del match il russo ha così commentato la gara mediante le seguenti dichiarazioni: "Fino al break subito nel primo set sentivo di essere superiore nel match, poi ho commesso un paio di errori e questi hanno consegnato il successo a Rafa.

Sapevo che dovevano cambiare certe cose per rientrare e cosi ho fatto, ho giocato sul suo rovescio che notavo lui lo usava solo in back e credo che lui era molto preoccupato. Ho vinto il secondo set al tie break ed ero consapevole di lottare per il successo.

Nel terzo set sono cresciuto ed ho meritato la vittoria. Ogni volta sembra che i fan volevano rivedere sempre la sfida Nadal vs Djokovic, ma finalmente vedremo Medvedev vs Thiem. Penso che sia fantastico che tennisti come me o Dominic lottino per i grandi titoli, sarà durissima, lui ha vissuto un grande anno ed ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam.

L'ultima volta che noi ci vedemmo abbiamo giocato entrambi ad alto livello, lui dominò il primo set ed io non ero al meglio. Thiem è un tennista incredibile, mi sono allenato con lui più volte e conosciamo i punti di forza e punti deboli di ognuno.

Cosa serve per battere Rafa? Credo che serva tutto, un buon rovescio, un buon diritto ed un ottimo servizio. Poi bisogna essere mentalmente molto bravi e lottare su ogni punto come se fosse l'ultimo. L'anno scorso ho visto che lui rimontò una gara che avevo praticamente vinto e assolutamente oggi non volevo perdere, sono contento per la vittoria"