Rafael Nadal: "Non giocherò più tornei per migliorare la classifica"



by   |  LETTURE 12410

Rafael Nadal: "Non giocherò più tornei per migliorare la classifica"

Dopo aver conquistato il suo 20° Slam eguagliando il record all-time di Roger Federer, l’obiettivo di Rafael Nadal è quello di spezzare finalmente il tabù ATP Finals. Nel Torneo di Maestri lo spagnolo vanta due finali, nel 2010 e nel 2013, ma non è mai riuscito a portare a casa il titolo più importante dopo i quattro Slam.

Il 34enne maiorchino si è reso protagonista di un ottimo esordio battendo in due rapidi set Andrey Rublev, mentre nella seconda giornata del suo gruppo si è dovuto arrendere ad uno scatenato Dominic Thiem in due tiebreak.

Nadal potrebbe chiudere la stagione al numero 3 ATP se l’austriaco dovesse brillare nell’ultima edizione del Masters alla O2 Arena di Londra. Risale al 2016 l’ultima volta in cui Rafa non ha concluso la stagione fra i primi due del mondo, anche se in quell’anno fu palesemente condizionato da un infortunio al polso.

Interrogato sull’argomento in conferenza stampa, Nadal ha confidato di non essere assolutamente preoccupato.

Nadal: "Devo scegliere una programmazione intelligente"

“Beh, preferirei finire l’anno al numero 2 piuttosto che al numero 3.

Questo è chiaro” – ha esordito il fenomeno iberico. “Come ho già detto negli ultimi anni, non presto grande attenzione alla classifica. Non giocherò più tornei e non farò scelte che potrebbero influenzare negativamente il mio corpo solo per migliorare la classifica.

So che devo giocare bene quando ho la possibilità di farlo. Se riesco nel mio intento, allora la mia classifica sarà buona. Non perdo il sonno per questo motivo” – ha aggiunto. Nadal ha scelto una programmazione oculata nelle ultime stagioni, seguendo in parte l’esempio del suo eterno rivale Roger Federer.

“Questo è il mio approccio in un momento del genere, e ritengo che sia quello corretto. Devo essere intelligente nel decidere quali obiettivi hanno la priorità per me. Sia io che tutto il mio team sappiamo molto bene di cosa ho bisogno per rendere al meglio sul campo da tennis” – ha chiosato Rafa.