Rafael Nadal: “Per la fiducia importante vincere in due set. Ecco perché”



by   |  LETTURE 1871

Rafael Nadal: “Per la fiducia importante vincere in due set. Ecco perché”

Dopo la tredicesima vittoria al Roland Garros, il numero due del mondo Rafael Nadal ha preso parte al Masters 1000 di Parigi-Bercy, dove è stato sconfitto in semifinale da Alexander Zverev. Questa settimana lo vedrà invece impegnato alle ATP Finals di Londra, nella sua nona partecipazione al torneo: lo spagnolo non ha mai vinto questa competizione, raggiungendo al massimo la finale nel 2010 e nel 2013.

Nella prima partita del Round Robin, Rafa ha superato l’esordiente russo Andrej Rublev con il punteggio di 6-3 6-4. Il giovane tennista di Mosca è reduce da una stagione davvero straordinaria, che l’ha visto centrare cinque successi sul Tour maggiore (Doha, Adelaide, Amburgo, San Pietroburgo, Vienna) e fare il suo ingresso per la prima volta in top 10.

Rafa Nadal commenta la vittoria su Rublev

Prima della sfida a Londra, l’unico precedente tra Nadal e Rublev risaliva al settembre 2017: i due si scontrarono nei quarti di finale degli Us Open, col maiorchino vittorioso agevolmente per 6-1 6-2 6-2.

“Quando vinci in due set è sempre un inizio positivo”, ha detto Rafa dopo la partita. “E’ importante per la fiducia, specialmente se servi come ho fatto io stasera. Ho giocato contro una persona che ha vissuto una grandissima stagione, auguro ad Andrej il meglio per il futuro.

Lui ha fatto più errori del solito, perciò non è stato un match perfetto. In ogni caso, non ci sono rivali semplici alle ATP Finals e ognuno di loro porta il massimo della pressione”. Grazie alla vittoria sul russo, Nadal affronterà adesso Dominic Thiem, che nella partita d’esordio si è vendicato del greco Stefanos Tsitsipas.

Il tennista di Atene aveva superato l’austriaco nel match valevole per il titolo nell’edizione 2019 del torneo, vinto in rimonta con il punteggio di 6-7 6-2 7-6. I precedenti tra Nadal e Thiem recitano 9-5 in favore dello spagnolo, con l’ultima partita andata in scena agli Australian Open 2020 e conquistata in quattro set da Dominic. Photo Credit: Eurosport