Henman: "Rafael Nadal deve stare bene fisicamente per vincere indoor"



by   |  LETTURE 1412

Henman: "Rafael Nadal deve stare bene fisicamente per vincere indoor"

Domenica prenderanno il via le Nitto ATP Finals, che si disputeranno alla O2 Arena di Londra per l’ultima volta. Dal 2021 il Masters si trasferirà a Torino, salutando così la metropoli inglese dopo ben dodici anni.

Il grande favorito per la conquista del titolo sarà il numero 1 del mondo Novak Djokovic, reduce da un’ottima stagione e già certo di chiudere l’anno in vetta al ranking ATP per la sesta volta nella sua carriera (eguagliando il suo idolo Pete Sampras).

Alle sue spalle troviamo Rafael Nadal, che non ha mai vinto il torneo dei Maestri e ha giocato la sua ultima finale nel 2013 perdendo dallo stesso Djokovic. Da non sottovalutare Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas, che si sono imposti rispettivamente nel 2018 e nel 2019, mentre Dominic Thiem si è tolto lo sfizio di conquistare il suo primo Major dopo tre finali perse.

Durante una lunga intervista a Tennis365, Tim Henman ha fatto il punto della situazione a pochissimi giorni dall’ultimo torneo stagionale.

Henman: "Sono felice che Thiem abbia vinto gli US Open"

“Scelgo sicuramente Novak Djokovic.

È il numero 1 al mondo e credo che abbia vinto questo torneo in cinque diverse occasioni. Può vantare un ottimo record indoor ed è sicuramente il più temuto dagli avversari” – ha dichiarato il britannico.

“Per quanto riguarda Rafael Nadal, è ovvio che il suo bilancio indoor non è granché se paragonato alle altre superfici. Tuttavia, ha disputato comunque due finali al Masters. Credo che abbia buone possibilità quest’anno.

Non penso che sia il favorito principale, ma avrà le sue chance se dovesse farsi trovare in forma e in salute” – ha precisato. Il 2020 ha segnato un punto di svolta, visto che Thiem è diventato il primo giocatore nato negli anni ’90 ad aggiudicarsi un Major.

“Penso che Zverev abbia pagato una seconda di servizio troppo inaffidabile. Sono stato molto felice che Thiem abbia vinto la finale degli US Open, anche se non ho niente contro Zverev. Sarebbe stato un po’ strano vincere uno Slam con un servizio così altalenante” – ha chiosato Henman.