Medvedev: "La sfida contro Nadal alle Finals 2019 mi ha lasciato ricordi terribili"



by   |  LETTURE 2959

Medvedev: "La sfida contro Nadal alle Finals 2019 mi ha lasciato ricordi terribili"

La vittoria all'ultimo Masters 1000 della stagione a Parigi Bercy ha dato sicuramente nuova linfa al numero 4 al mondo Daniil Medvedev, reduce da una stagione tutt'altro che edificante. Il 2019 aveva lanciato le ambizioni del russo che in quest'annata ha deluso per certi versi le aspettative che lo volevano come il principale avversario dei Big Three.

Sia agli Us Open che in precedenza il russo è stato eliminato sempre prima rispetto alle aspettative del pubblico e degli addetti ai lavori. Lo scorso anno Medvedev cadde dopo un match molto combattuto in finale agli Us Open contro Rafael Nadal ma poco dopo alle Atp Finals il russo subì una sconfitta che certamente, almeno psicologicamente, ha lasciato delle particolari scorie.

Parliamo del match nel Round Robin delle Finals Atp dove Medvedev era avanti 5-1, ebbe un match point ma alla fine in maniera clamorosa fu Nadal a rimontare e conquistare la vittoria con il risultato di 6-7(3);6-3;7-6(4).

Le parole di Medvedev sulle Finals Atp

Tornando a quel match Daniil Medvedev ha commentato quella sconfitta ai microfoni del sito ufficiale dell'Atp. Ecco le sue parole: "È stata una sfida davvero molto bella fino al 5-1 nel terzo set, poi posso dire solo che ho ricordi terribili.

La mia mente è stata male ed in generale non puoi perdere una gara di tennis quando sei avanti 5-1 ed hai anche dei match point" Le Finals di fine anno del 2019 lasciano ricordi orribili a Medvedev che fu sconfitto in tutte e tre le gare disputate ed in questo 2020 il russo vuole sicuramente cambiare questo trend e guadagnare punti: "Spero di poter vincere qualche partita alle Finals.

È quello il mio vero obiettivo perché comunque giochi con 3 grandi tennisti, siamo tutti tra i primi 10 al mondo. Non sono il tipo che pensa che devo vincere il torneo altrimenti nulla, credo posso lottare anche solo per vincere le partite"

La vittoria contro Zverev in finale a Bercy ha dato nuova continuità mentale a Medvedev che ora lavorerà per prepararsi al meglio in vista di questa difficile sfida.