Rafael Nadal: "Guardavo il golf quando Novak Djokovic è stato squalificato"



by   |  LETTURE 3960

Rafael Nadal: "Guardavo il golf quando Novak Djokovic è stato squalificato"

Rafael Nadal è sicuramente l'uomo del momento in ambito tennistico. Il numero due al mondo ha conquistato il suo ventesimo titolo del Grande Slam con la vittoria al Roland Garros ed ha così raggiunto il rivale di sempre, lo svizzero Roger Federer.

Per la quarta volta in carriera Rafael Nadal ha vinto le sette gare in programma a Parigi senza perdere un set, nonostante abbia affrontato rivali di grossa caratura. Il tennista spagnolo ha affrontato un'intervista in programma alla Rafael Nadal Academy con un noto collega iberico ed ha parlato di tanti temi.

Rafael Nadal e la squalifica di Novak Djokovic.

Tra i vari argomenti trattati non poteva mancare la squalifica agli Us Open del numero 1 al mondo Novak Djokovic. Il serbo è stato squalificato dopo aver colpito erroneamente a gioco fermo un giudice di sedia e questo "errore" gli è costata l'eliminazione agli Ottavi di finale nel match contro lo spagnolo Pablo Carreno Busta.

Nel corso dell'intervista Nadal ha raccontato come ha vissuto questa particolare situazione: "Ero a casa a guardare il golf, mi hanno mandato un messaggio e mi hanno detto di vedere quello che stava succedendo. Mi sono collegato alla tv quando gli arbitri già stavano decidendo sul da farsi.

Quando l'ho visto ho pensato subito che ormai era fuori. La tegola è chiara. Poi si, è il massimo della sfortuna possibile ma gli arbitri in quel caso non avevano altra scelta. È stata una decisione molto dura da prendere ma la squalifica era ciò che prevedeva il regolamento"

Oltre a questo Nadal ha tenuto una piccola partita con il giornalista che l'ha intervistato, il suo connazionale David Broncano. A Manacor il numero due al mondo ha tenuto belle parole pure per il suo inedito e particolare avversario: "Mi piace la tecnica del tuo rovescio, è molto solido.

Sbagli un lo troppo di diritto ma si può migliorare" Ovviamente poi sulla terra il risultato era scontato e tra qualche sorriso e accenno di gara è stato ancora una volta Rafael Nadal a prevalere.