Nadal, il medico: "Vi svelo qual è il segreto delle vittorie di Rafa"



by   |  LETTURE 5255

Nadal, il medico: "Vi svelo qual è il segreto delle vittorie di Rafa"

Passano le settimane ma non si fermano i complimenti nei confronti del numero 2 al mondo e recente vincitore del Roland Garros Rafael Nadal. Questa volta è il turno del suo medico ed in generale della federazione spagnola di tennis Angel Ruiz Cotorro che ha evidenziato il valore e la forza mentale del campione iberico considerandola sicuramente come una delle chiavi per raggiungere il record dei 20 tornei del Grande Slam.

Le parole di Angel Cotorro su Rafael Nadal

Intervenuto ai microfoni di EFE il medico ha parlato cosi riguardo Rafael Nadal: "Da un punto di vista psicologico Rafael Nadal dimostra ormai da tanti anni che nelle situazioni di massima tensione, di fronte ai momenti più difficili che possono esistere nello sport, in questo caso il tennis, è sempre un gradino sopra gli altri.

Fisicamente Rafa è una meraviglia perché ha qualità che sono davvero difficili da vedere tutte in un solo giocatore, come la resistenza aerobica e allo stesso tempo grande potenza. Credo sia un lavoro che lui abbia svolto fin da bambino con il preparatore atletico, sono stati davvero bravissimi"

Facendo parte del suo staff Cotorro ha dichiarato che la finale contro Novak Djokovic rappresenta una dei momenti più importanti della storia nel tennis per entrambi i tennisti. E in quel match Nadal ha affrontato la gara molto meglio rispetto al rivale, è stato superiore e ha affrontato mentalmente la gara molto meglio rispetto al rivale.

Ho sempre pensato che Rafa era uno dei migliori nella storia ed anche nella finale di Parigi lo ha dimostrato. Credo che siano stati molto importanti i primi passi di Rafa con lo zio Toni che gli ha insegnato cosa fosse lo sforzo, il lavoro e anche le capacità mentali per un tennista.

Questo è stato uno dei fattori principali nella carriera di Rafael Nadal" Rafael Nadal guida ora la classifica dei tennisti con più Slam nella storia insieme a Roger Federer, davanti rispetto ai 17 Slam dell'attuale numero 1 al mondo Novak Djokovic.