Juan Carlos Ferrero è sicuro: "Se starà bene Nadal vincerà ancora tanto"



by   |  LETTURE 1789

Juan Carlos Ferrero è sicuro: "Se starà bene Nadal vincerà ancora tanto"

I tennisti spagnoli Juan Carlos Ferrero e Guillermo García Lopez hanno recentemente disquisito sui verdetti dell’ultimo Roland Garros e, inevitabilmente, il discorso è rapidamente confluito verso il loro più celebre connazionale Rafa Nadal.

Sia Ferrero che Lopez credono che il record di Nadal a Parigi sia assolutamente incredibile e che sarà molto difficile da replicare per chiunque altro. A domanda specifica Juan Carlos Ferrero, vincitore proprio al Roland Garros, nel 2003, dell’unico titolo slam della sua carriera, si è detto sicuro che Rafa continuerà a vincere altri titoli importanti nei prossimi anni, ma a una condizione: dovrà mantenere una forma fisica assolutamente perfetta, come quella che ha mostrato recentemente.

La tenuta atletica, che garantisce a Nadal esplosività e resistenza sulla terra rossa è infatti condizione necessaria per il gioco ad alti livelli del 13 volte campione a Parigi, dunque con il passare delle primavere le incognite sul suo fisico non possono che aumentare.

"Con Rafa è difficile prevedere il numero di titoli che potrà vincere ancora" - ha detto Ferrero. "Non ha limiti al Roland Garros, non ha rivali e finché rimarrà fisicamente al suo livello attuale avrà delle possibilità di vincere, in questo e in altri tornei"

Inoltre, secondo Ferrero, la sinergia che si è ormai creata fra Rafa e il Philippe Chatrier, il campo centrale di Parigi, gioca ogni volta un ruolo molto importante per il tennis dello spagnolo: "Ha molta profondità ed è molto a suo agio su campi del genere perché è consapevole di potersi difendere come e dove vuole"

Ferrero spiega come è cambiato il gioco di Rafa negli anni

L'ex numero 1 del mondo ha infine sottolineato come inevitabilmente il gioco di Nadal abbia dovuto subire alcuni accorgimenti per andare incontro alle usure degli anni e garantirsi performance di alto livello per il più lungo tempo possibile: “Cerca di accorciare i punti, allenarsi di più in campo e anche il servizio si è evoluto"

A questi livelli, i miglioramenti sono molto piccoli, ma lavorerà per migliorare anche il prossimo anno” – ha concluso Ferrero, capace di sconfiggere Rafa Nadal due volte nei nove incontri Atp che i due connazionali hanno disputato.