Nadal non si ferma: "Ecco il mio obiettivo dopo aver raggiunto i 20 Slam"



by   |  LETTURE 6830

Nadal non si ferma: "Ecco il mio obiettivo dopo aver raggiunto i 20 Slam"

Rafael Nadal è attualmente un uomo ed un tennista felice dopo aver vinto al Roland Garros. Lo spagnolo si sta godendo il meritato riposo nella sua Maiorca. Prima di vincere a Parigi, il numero due al mondo ha subito diverse sconfitte tra Atp e agli Australian Open e vincendo giusto un titolo prima dell'esplosione della Pandemia.

La sua è stata una stagione solida ma niente di che fino alla terra francese dove, grazie al suo tredic Roland Garros, ha raggiunto il record dei 20 tornei del Grande Slam del campione elvetico Roger Federer. Nel corso della Pandemia, Rafa ha trascorso i mesi successivi a casa ed ha provato sentimenti contrastanti: da un lato Nadal ha trascorso tempo con la sua famiglia e con i suoi amici e dall'altro ha messo per un po' da parte il mondo del tennis, addirittura non toccando la racchetta per oltre due mesi.

La sua vittoria al Roland Garros era stata messa in dubbio dalla sua prestazione agli Internazionali d'Italia a Roma dove Rafa, a sorpresa, è uscito ai Quarti di Finale contro l'argentino Diego Schwartzman.

La risposta di Rafael Nadal sui suoi obiettivi futuri

Nel corso di una recente conferenza è stato chiesto cosa farà Rafael Nadal dopo aver raggiunto il grande record di Roger Federer. Lo spagnolo ha chiarito che al di là dei record e dei vari trofei, è ancora ansioso di migliorare il suo gioco e lavorare in vista del suo rientro in campo.

Rafa non vuole mollare, ha specificato inoltre che vuole continuare a godere di ciò che offre ogni giorno: "Il mio vero obiettivo è continuare a godermi la vita quotidiana, alla fine sono una persona fortunata e la vita mi ha sorriso fino ad ora.

Non so cosa mi resta da vincere, ma l'eccitazione è nel continuare a giocare, poi quando non avrai più quell'entusiasmo sarà l'ora di dedicarsi a qualcos'altro. Finché ce l'ho, devo continuare a lavorare sodo per continuare a darmi la possibilità di competere ai miei massimi livelli"

Al Roland Garros Rafa ha letteralmente dominato ed ha vinto il torneo senza perdere neanche un set. Ai Quarti di finale del torneo ha avuto qualche difficoltà soprattutto nel primo e un po' nel secondo set contro il talento italiano Jannik Sinner, poi però è riuscito a sovrastarlo.

In semifinale Rafa si è goduto la sua rivincita rispetto Roma ed ha battuto in 3 set un ottimo Diego Schwartzman, reduce da una leggendaria battaglia ai Quarti contro Dominic Thiem. La finale come ben sappiamo è stata senza storia e Rafa Nadal ha concesso davvero poco o nulla al numero uno al mondo Novak Djokovic.