Carlos Alcaraz sulle tracce di Rafael Nadal: nuovo record per lo spagnolo



by   |  LETTURE 3565

Carlos Alcaraz sulle tracce di Rafael Nadal: nuovo record per lo spagnolo

Nel lontano 2003 un giovanissimo Rafael Nadal iniziò la stagione classificandosi al 200 posto in classifica, facendo progressi impressionanti e concludendo la stagione a 17 anni tra i primi 50 al mondo. Oltre a ottenere interessanti vittorie a livello Atp Rafa conquistò anche 29 vittorie nel circuito Challenger vincendo due titoli su ben 6 finali.

Diciassette anni dopo un altro 17enne spagnolo si sta facendo un nome nel circuito Challenger e negli ultimi tempi ha fatto un gran balzo avvicinandosi clamorosamente alla Top 100. Nato il 5 Maggio 2003 Carlos Alcaraz, appena un giorno dopo la sconfitta di un 16enne Rafael Nadal nella finale di Aix En Provence contro Mariano Puerta.

Il nativo di El Palmar è considerato il miglior tennista della generazione 2003 ed è allenato dall'ex numero 1 al mondo Juan Carlos Ferrero che lo allena nella sua accademia. Vincendo 20 gare Challenger dallo scorso 23 Agosto Alcaraz è attualmente numero 136 nelle classifiche Atp ed ha vinto tre titoli Challenger, due recentemente nei Challenger di Barcellona e Alicante.

Il nuovo record di Carlos Alcaraz

Il giovanissimo tennista è diventato così il secondo giocatore più giovane nella storia ad avere vinto tre Challenger. A 17 anni e 5 mesi Carlos è secondo solo a Richard Gasquet che conquistò quest'impresa prima di compiere i suoi 17 anni.

Parliamo di un tennista con grandi numeri soprattutto visto la poca esperienza: Alcaraz ha vinto 14 tiè break su 15 nei Challenger e 11 su 13 dall'inizio della stagione. Grandi numeri per un tennista di grandi prospettive come ha dimostrato ad Alicante dove ha avuto la meglio anche sull'attualmente più noto connazionale Pedro Martinez.

Carlos ha avuto la meglio in un'ora e 43 minuti vincendo il match con il risultato di 7-6;6-3. Alcaraz era sotto nel primo set dove ha annullato tra l'altro due set point. Nel secondo set è invece stato in controllo del match e dal 2-2 è stato in costante vantaggio chiudendo poi il match dopo un piccolo lieve calo.

Non sappiamo se Alcaraz raggiungerà il livello dell'attuale 13 volte vincitore del Roland Garros e vincitore di ben 20 titoli del Grande Slam, ma i numeri a 17 anni sono più che buoni e c'è grande fiducia nelle qualità di questo giovanissimo talento del tennis mondiale.