Casper Ruud: "Rafael Nadal è totalmente diverso fuori dal campo"



by   |  LETTURE 7822

Casper Ruud: "Rafael Nadal è totalmente diverso fuori dal campo"

Rafael Nadal ha centrato il suo grande obiettivo del 2020, eguagliando il record di 20 Slam di Roger Federer grazie al suo 13° successo al Roland Garros. Pur non essendo ancora arrivata una comunicazione ufficiale, il fenomeno spagnolo dovrebbe aver già chiuso la sua stagione, come aveva anticipato lo stesso Rafa in conferenza stampa dopo il trionfo a Parigi.

Se la decisione venisse confermata, l’ex numero 1 del mondo salterebbe il Masters 1000 di Parigi-Bercy e soprattutto le ATP Finals di Londra. Nel frattempo Casper Ruud, che si allena alla Rafa Nadal Academy da oltre due anni, ha sottolineato la grande differenza tra il comportamento del maiorchino nella vita di tutti i giorni rispetto alla sua attitudine in campo.

Il norvegese è stato uno dei protagonisti del circuito al rientro dopo la sospensione, avendo totalizzato ben 22 vittorie impreziosite dalla semifinale agli Internazionali d’Italia.

Ruud: "È come se Nadal accendesse e spegnesse un interruttore"

“Rafael Nadal è una persona estremamente diversa fuori dal campo rispetto a quando gioca” – ha esordito Ruud in un’intervista a Nettavisen.

“In campo, è spietato nei confronti dei suoi avversari. Si potrebbe quasi pensare che si diverta a farli soffrire durante il match. Fuori dal campo, invece, è estremamente calmo e umile. È come se accendesse e spegnesse un interruttore, è stata una cosa divertente per me da sperimentare” – ha aggiunto.

Casper, che aveva iniziato la stagione fuori dalla Top 50, è salito fino alla 25ma posizione superando il best ranking di suo padre Christian (numero 39 nel 1995). “Quando Rafa si siede per pranzare prima dell’incontro, è abbastanza calmo e rilassato, poi non appena sta per scendere in campo, non si ferma un secondo.

È un qualcosa che sto cercando di portare nel mio gioco. Ora potremmo aver raggiunto quella fase in cui ci guardiamo come avversari. Ciò dimostra che ho fatto molta strada. Mi ha mandato le congratulazioni per il bel risultato di Roma, è bello per me che segua un pochino la mia carriera” – ha chiosato Ruud.