Thiem: "Voglio fare bene a Parigi, ma Nadal è sempre il favorito sulla terra"



by   |  LETTURE 2054

Thiem: "Voglio fare bene a Parigi, ma Nadal è sempre il favorito sulla terra"

Dominic Thiem ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam agli US Open quest’anno. L’austriaco non ha avuto molto fortunata al Roland Garros ed è stato inserito in una parte di tabellone davvero dura, basti pensare che al primo turno affronterà Marin Cilic.

Nonostante questo, è difficile non inserire Thiem nella lista dei favoriti, soprattutto considerando il suo potenziale sulla terra battuta. Andranno, però, monitorate le condizioni di gioco di questa strana edizione dell’Open di Francia, dove la temperatura sarà più bassa e le palline diverse rispetto al solito.

Le parole di Thiem sulla prossima edizione del Roland Garros

“Non sarà facile per me" , ha spiegato in conferenza stampa il numero tre del mondo. "Da un certo punto di vista ho appena raggiunto un grande obiettivo nella mia carriera.

Mi sento felice e sollevato. Ho festeggiato a casa con la famiglia e gli amici. Dall’altra parte, sono qua e questo è un nuovo torneo nel quale negli ultimi anni sono andato alla grande. E voglio fare bene anche quest’anno.

Ci tengo molto. Ho cercato di staccare per un po’ ma non per troppo tempo. Vedrò come riesco a gestire le emozioni. Nel passato non ho giocato bene dopo le grandi vittorie dell’anno scorso a Indian Wells e Vienna.

Sono sempre andato male la settimana successiva. Cercherò di fare andare le cose in maniera diversa qui a Parigi. Proverò già ad essere al massimo della forma da lunedì" . Thiem ha poi parlato di Rafael Nadal, in assoluto il grande favorito a Parigi.

"Penso che lui sia sempre il favorito quando sta bene sulla terra rossa. Ha vinto qua 12 volte, una cosa incredibile. È il miglior tennista di sempre su questa superficie. Certo ci sono stati dei cambiamenti. Le palle sono un po’ diverse.

Quelle precedenti erano le mie preferite ed erano perfette per il mio topspin. Penso che anche a Rafa piacessero molto. Inoltre, può piovere molto. Quindi sarà più dura per lui. Ma anche io preferirei condizioni di gioco più veloci. Con questo Rafa è il favorito davanti a Novak. Poi suppongo ci siamo io, Sascha, Daniil e Stefanos” .