Nadal, lo zio: "Vi svelo chi tiferà Rafa tra Napoli e Barcellona"



by   |  LETTURE 1325

Nadal, lo zio: "Vi svelo chi tiferà Rafa tra Napoli e Barcellona"

Forse non tutti sanno che l'ex numero 1 al mondo Rafael Nadal, vincitore di ben 12 Roland Garros e complessivamente di 19 titolo del Grande Slam, è entrato nel mondo dello sport da bambino grazie al calcio e non al tennis.

Addirittura il campione maiorchino preferiva giocare a calcio piuttosto che con la racchetta e a rivelarlo è stato il primo allenatore di calcio di Rafael Nadal, il suo connazionale Toni Mesquida. Recentemente Miguel Angel Nadal, zio di Rafael Nadal e leggenda del calcio spagnolo con le maglie di Barcellona, Maiorca e della nazionale spagnola, ha rilasciato un'intervista ai microfoni del programma Calcio Napoli 24 Live.

Le parole di Miguel Angel Nadal su suo nipote Rafa

Miguel Angel ha parlato della passione di suo nipote per il calcio ed in particolare per la sua passione per il Real Madrid, grande squadra di calcio spagnolo: "Rafael Nadal è sempre stato fin da piccolo un fanatico di calcio, segue e gli piace il Real Madrid fin dall'infanzia"

Tra pochi giorni ci sarà il match di ritorno di Champions League tra Barcellona e Napoli ed è stato chiesto a Miguel la squadra che seguirà Rafa: "Sicuramente entrambe le squadre proveranno a fare il massimo per vincere.

E credo, se per qualche ragione, alla fine sarà il Napoli a conquistare la vittoria, credo che Rafa e in generale dalle sue parti saranno contenti" È recente la notizia, tornando in ottica tennistica, che Rafael Nadal non difenderà il titolo di campione uscente agli Us Open.

Lo spagnolo ha dichiarato che non se la sente in questo momento di crisi ed emergenza sanitaria di disputare il torneo americano. Il campione iberico non è l'unico e sono tanti i tennisti propensi ad evitare il tour americano in un momento come questo dove il numero di contagi nel paese a stelle e strisce continua a crescere.

Oltre a Rafael Nadal tra i grandi assenti del torneo ci sarà anche il campione svizzero Roger Federer, fermo a causa di un infortunio, e che a meno di sorprese resterà fermo per tutta la stagione 2020.