Nadal, il biografo: "Ecco il motivo per cui Nadal giocò con la racchetta rotta"



by   |  LETTURE 6046

Nadal, il biografo: "Ecco il motivo per cui Nadal giocò con la racchetta rotta"

Manca ormai circa un mese alla ripresa definitiva del circuito Atp di tennis. Visto questa situazione e in vista di importanti obiettivi futuri il numero 2 al mondo e vincitore di 19 titoli del Grande Slam Rafael Nadal ha iniziato l'allenamento e sta lavorando duramente per il rientro.

Durante l'emergenza sanitaria Rafa Nadal è rimasto fermo in Spagna con la sua famiglia e solo di recente, grazie alle restrizioni abbastanza più allentate, è tornato ad allenarsi sul campo da tennis insieme al suo coach Carlos Moya.

Nel corso di una recente intervista , Angel Garcia Muniz, ha parlato di ciò che rende Rafa il più grande atleta della storia della Spagna.

Le parole di Angel Garcia Muniz su Rafael Nadal

Nel corso di un'intervista Muniz ha affermato:"Tutti quasi provano autentico rispetto e riverenza nei confronti di Rafael Nadal , soprattutto per i valori che trasmette.

Sei affezionato a lui quasi di più quando perde che quando vince e questo avviene perché mostra grande rispetto ai suoi rivali, al pubblico e verso di noi in conferenza stampa. Nonostante tutto il denaro che ha accumulato resta comunque molto umile"

Ho chiesto a diversi atleti chi era il migliore in Spagna e quasi tutti mi hanno risposto Rafael Nadal. Se lo dicono loro, chi sono io per dire il contrario?" Tornando ai suoi risultati in carriera Angel ha affermato: "A 15 anni lui ha vinto la sua prima gara Atp ed a 16 anni ha battuto un campione del Roland Garros come Albert Costa.

Suo zio Toni è colui che ha aiutato di più Rafa e soprattutto grazie a lui è diventato un campione internazionale" Poi un aneddoto: "Rafa quando era ragazzo ha giocato una gara con la racchetta rotta perché era un ragazzo che non si lamentava mai.

Toni lo ha messo a raccogliere palline più di chiunque altro e se per caso Rafa avesse dimenticato la bottiglietta d'acqua, non avrebbe comprato una bottiglia nuova, lui non poteva e doveva dimenticare!" In questo momento Rafael Nadal è coinvolto in una battaglia a tre con Roger Federer e Novak Djokovic per diventare il tennista con più titoli del Grande Slam in carriera.