Gasquet: "Nadal ebbe una gran crescita. E pensare che eravamo allo stesso livello"



by   |  LETTURE 2297

Gasquet: "Nadal ebbe una gran crescita. E pensare che eravamo allo stesso livello"

Ormai a 34 anni Richard Gasquet si accinge ormai alle fasi finali della sua carriera. Il tennista francese, grande talento a livello juniores, aveva molte aspettative e nel corso di un'intervista ha rivelato di essere stato condizionato un po' troppo dalla pressione a dalle grandi aspettative che tutti riponevano in lui.

Il talento francese ha raggiunto come Best Ranking la posizione numero 7 in classifica in carriera, ha vinto 15 tornei Atp e sicuramente avuto una carriera più che dignitosa, ma visto le sue qualità e come giocava a livello juniores, erano in tanti ad aspettarsi di vedere Gasquet lottare contro i Big Three ed in particolare contro Rafael Nadal.

Ecco le parole del tennista a Tennis Majors: "Con l'esperienza che ho adesso sono certo che non avrei intrapreso alcuni percorsi nella mia carriera. Quando ero giovane avevo troppa pressione e questa mi ha impedito di crescere normalmente.

Ho perso troppo tempo. Ovviamente non è questo il motivo per cui non ho vinto il Roland Garros, ma certo è una cosa che guardandomi indietro cambierei sicuramente.

Richard Gasquet e le differenze rispetto Rafael Nadal

All'inizio della loro carriera Richard Gasquet e Rafael Nadal erano considerati di livello uguale nella fase juniores, poi però Rafa è cresciuto radicalmente ed ha totalmente cambiato la propria carriera: "Ricordo quando vinse il primo Roland Garros, era un tennista totalmente cambiato e sulla terra battuta era mostruoso.

Poi notavo che il suo tennis cresceva gara dopo gara. Questo suo crescere era quasi incredibile" Tornando alla sua carriera l'ex talento transalpino ricorda: "Ero precoce, ma non ero fatto per essere il numero 1 al mondo.

In giovane età magari uno pensa di poter vincere il Roland Garros, poi certo non è andata così ma della mia carriera avrò tanti ricordi e già il fatto di aver avuto un grande pubblico, tante emozioni e l'adrenalina di quanto giochi sono per me una bella soddisfazione"

Sono tanti i tennisti che a livello juniores raggiungono grandi risultati e che soprattutto nel proprio paese hanno grandi aspettative, ma talvolta non tutti riescono a raggiungere i risultati sperati.