Rafa Nadal giocherà il Masters 1000 di Madrid ma potrebbere rinunciare agli Us Open



by   |  LETTURE 1177

Rafa Nadal giocherà il Masters 1000 di Madrid ma potrebbere rinunciare agli Us Open

Mentre nessuna notizia positiva sui contagi arriva dagli Usa, in Europa la situazione sanitaria sembra essere più gestibile e a beneficiarne sono anche i tornei di tennis inseriti il calendario. Al momento, le previsioni che il calendario ATP possa iniziare regolarmente l'otto settembre a Kizbuhel (Austria) sono positive.

Poi sarà la volta del Masters 1000 di Madrid che inizierà dal tredici settembre e che avrà fra i partecipanti anche il numero due del mondo Rafael Nadal. Feliciano Lopez, direttore del torneo, sul proprio profilo Twitter ha annunciato ufficialmente la partecipazione del maiorchino al Mutua Madrid Open.

L'evento si svolgerà la settimana successiva alla finale degli US Open. E proprio la presenza dello spagnolo a Flushing Meadows sembra sempre più compromessa, soprattutto dopo la nuova regola sul ranking introdotta qualche giorno fa dall’ATP.

Non dovendo, infatti, difendere i punti dello Slam di New York (2000 perché Nadal era il detentore del titolo), Rafa potrà quindi migliorare il suo ranking provando a vincere Madrid, dove invece lo scorso anno si fermò in semifinale perdendo contro il greco Stefanos Tsitsipas.

Ufficiale, Nadal giocherà il Masters 1000 di Madrid

“Ho parlato con il mio amico Rafael Nadal e ha confermato la sua partecipazione a Madrid il prossimo settembre! Ti aspettiamo come sempre a braccia aperte alla Caja Magica” ha twittato Feliciano Lopez.

Il twitt è stato ripreso dallo stesso Nadal che lo ha ripostato scrivendo: “Sarà così Feli. Ci vediamo a settembre a Madrid. Speriamo che tutto vada per il meglio”. Inoltre, vista la situazione legata al Covid-19 e le perplessità circa lo svolgimento degli Us Open, Nadal potrà rinunciare tranquillamente all'America (c'è anche il Masters 1000 di Cincinnati prima degli US Open) e dedicarsi alla terra battuta.

Madrid e Roma possono essere delle ottime tappe di avvicinamento al Roland Garros, dove il maiorchino punta a conquistare il 20esimo Slam e a eguagliare Roger Federer.