Medvedev: “Ho dato tutto nella finale degli Us Open contro Rafael Nadal”



by   |  LETTURE 3153

Medvedev: “Ho dato tutto nella finale degli Us Open contro Rafael Nadal”

Agli Us Open 2019, Daniil Medvedev si presentava da quinta testa di serie del torneo. Il russo proveniva da un’estate davvero fantastica, in cui era stato capace di raggiungere già tre finali consecutive (trionfando anche al Western & Southern Open di Cincinnati, contro David Goffin).

A New York, dopo aver superato Prajnesh Gunneswaran, Hugo Dellien, Feliciano Lopez, Dominik Koepfer, Stan Wawrinka e Grigor Dimitrov, Medvedev raggiungeva così anche la sua primissima finale in un torneo del Grand Slam.

Ad affrontarlo ecco Rafael Nadal, già vincitore a Flushing Meadows in tre occasioni.

Daniil Medvedev: "Contro Nadal non potevo fare di meglio"

Il maiorchino, seconda testa di serie del torneo, alla fine prevalse con il punteggio di 7-5 6-3 5-7 4-6 6-4, conquistando il suo diciannovesimo trofeo dello Slam e accorciando ancora di più la distanza da Roger Federer.

“Non rimpiango più di tanto quella finale degli Us Open contro Rafa Nadal”, ha ammesso oggi Medvedev. “Non credo ci fosse qualcosa che avrei potuto fare di meglio. In ogni caso, ho avuto la possibilità di fare il break sul 4-5 al quinto set, sbagliando un diritto che forse mi avrebbe portato alla vittoria.

Non ero avanti 5-1 e poi ho perso il mio vantaggio; ho fatto tutto quello che potevo. Sono un competitore, per questo mi piace sempre vincere ed è per questo motivo che sono rimasto deluso dal perdere la mia prima finale in un Major.

Ma adesso non posso cambiare le cose”. Nelle settimane successive, il russo ha trionfato a San Pietroburgo e a Shanghai, sconfiggendo Alexander Zverev in due set. Alle ATP Finals di Londra non ha superato il Round Robin della fase a gironi, rimediando un’altra sconfitta contro Nadal senza essere riuscito – stavolta – a sfruttare un consistente vantaggio nel terzo e decisivo set.

Agli Australian Open di quest’anno, Daniil si è fermato negli ottavi di finale, sorpreso al quinto set dal tre volte campione Slam elvetico Stan Wawrinka.