Moya: "Rafael Nadal è un perfezionista, il nostro compito è farlo rilassare"



by   |  LETTURE 2531

Moya: "Rafael Nadal è un perfezionista, il nostro compito è farlo rilassare"

Rafael Nadal è famoso a tutte le latitudini per la sua mentalità vincente sul campo da tennis, senza dimenticare la sua capacità di lottare per ogni punto come se la sua vita dipendesse da quello. Carlos Moya e Francisco Roig, che lo accompagnano durante la stagione, sono stati ospiti del vodcast ‘Tennis Legends’ su Eurosport, dove hanno indicato l’attenzione ossessiva ai dettagli come uno dei segreti dietro al successo del fenomeno maiorchino.

Al 33enne di Manacor non piace perdere nemmeno un minuto durante gli allenamenti, un fattore che lo aiuta a mantenere sempre la stessa concentrazione e intensità anche in partita.

Moya: "Dobbiamo convincere Nadal a rilassarsi"

“Stiamo parlando di un perfezionista” – ha esordito Moya.

“Vuole sempre fare tutto al meglio. Anche quando ci alleniamo, se sbaglia pure una sola palla, si arrabbia da morire. Vuole sempre diventare un giocatore migliore, è un lottatore nato, non si arrende mai. Ovviamente è molto esigente con se stesso.

Questo è uno degli aspetti che hanno contribuito a renderlo così forte, anche se gli provoca anche un notevole stress. Non si tratta solo di vincere, lui vuole vincere e giocare bene, gli piace sentirsi al 100%.

Vorrebbe giocare bene ogni punto e questo non è possibile. Dobbiamo cercare di farlo rilassare ogni tanto. Riuscirai a giocare al 100% forse 10 o 15 partite all’anno. È semplicemente impossibile rendere al 100% per 80 partite a stagione” – ha aggiunto.

All’interno del team di Nadal c’è sempre stato un grande affiatamento, merito anche della collaborazione di Francis Roig e Carlos Costa. “È bello avere due voci diverse per trasmettere il messaggio a Rafa.

Facciamo affidamento anche su Carlos Costa, che è il suo agente, ma è stato anche un giocatore. Una volta che hai un giocatore di quel calibro sotto la tua ala, devi mettere da parte il tuo ego e lavorare per lui.

Credo che Francis sia il miglior partner che potessi avere, sono molto contento di lui e del resto del team” – ha concluso Moya.