Kuerten: "Nadal può dominare al Roland Garros". Sulla vittoria più dura dice...



by   |  LETTURE 2178

Kuerten: "Nadal può dominare al Roland Garros". Sulla vittoria più dura dice...

L'ex campione di tennis brasiliano Gustavo Kuerten è intervenuto recentemente in un'intervista ai microfoni di Eurosport dove ha parlato dei successi nel corso della sua carriera e del prossimo Roland Garros dove vede ancora una volta Rafael Nadal nettamente favorito.

Ecco le sue dichiarazioni: "Non c'è dubbio nell'affermare che Nadal è il grande favorito per vincere il Roland Garros, in qualsiasi data e circostanza si disputi il torneo. Diciamolo chiaramente, quando parliamo di Roland Garros, parliamo di Rafael Nadal.

Ogni volta che lo spagnolo gioca a Parigi sarà il grande favorito; non so come sarà quest'anno la situazione li, c'è stata la Pandemia e magari dovranno stabilire nuovi parametri, è una situazione nuova per tutti.

Però credo che siamo pronti per tornare a giocare a tennis, si disputeranno penso i tornei più importanti del circuito"

Sui titoli vinti al Roland Garros da Kuerten

Nel corso dell'intervista il brasiliano prosegue: "La seconda volta che ho vinto il Roland Garros è stata senza dubbio molto speciale.

Oserei dire che è stata la mia vittoria più difficile: venivo dall'eliminazione nell'anno precedente e c'era tanta pressione su di me perché mi ero ormai reso conto per essere il migliore di tutti, potevo lottare per essere il numero uno al mondo.

Il rapporto con i fan francesi? Quando i tifosi vedevano che l'ottavo su ogni pallina e davo il massimo hanno iniziato a sostenermi , il pubblico di Parigi mi ha aiutato molto a vincere. Ricordo ancora gli "Allez Guga", li ho capito che avevo un rapporto speciale con questo torneo, i fan al Roland Garros sono sempre stati fondamentali nelle mie vittorie a Parigi e sarò sempre grato per il modo in cui loro mi hanno trattato"

Numero 1 al mondo nel 2000 Kuerten ha vinto 3 Roland Garros ed ha spesso ben figurato negli altri tornei dello Slam. Da ricordare inoltre il suo successo al Masters di fine anno, sempre nel 2000.