Nicolas Massu spiega perché nel tennis bisogna ispirarsi a Rafael Nadal



by   |  LETTURE 1882

Nicolas Massu spiega perché nel tennis bisogna ispirarsi a Rafael Nadal

Nicolas Massu è stato uno dei fattori più importanti nella crescita di Dominic Thiem. L'attuale numero 3 al mondo è ormai un tennista completo in tutti gli aspetti del gioco ed è stato protagonista agli scorsi Australian Open di un grande torneo che lo ha visto cedere solo in finale al numero 1 al mondo Novak Djokovic.

Con il tennis fermo a causa della Pandemia, l'ex tennista cileno ed attuale coach di Thiem ha parlato di diversi temi al microfoni di ESPN. Ecco le sue dichiarazioni: "Thiem vs Federer? Prima degli allenamenti con me già si erano affrontati diverse volte e l'anno scorso ha vinto tutti e 3 precedenti.

Sono state vittorie dire e sofferte, incontri che avrebbe potuto vincere anche Roger. Lo conosciamo e sappiamo cosa fare, io ho provato ad analizzare le gare delle stagioni precedenti e gli dico solo di fare il suo gioco"

Sulla sfida vs i Big Three: "Giocare contro quei 3 mostri è impressionante, ciò che hanno consegnato al mondo del tennis è impressionante e personalmente sono felice di aver avuto la possibilità di giocare contro Federer.

Lui aveva due anni in meno rispetto a me, aveva 16 anni ma già era un incontro alla pari e si capiva che era eccezionale. Vedere un tennista che aveva 15 anni ed ora ne ha 39 e gioca ancora è incredibile"

Sulla figura di Federer e su Rafa Nadal

Tornando a Federer , Massu prosegue: "È impressionante quanto l'ho sia completo, ecco perché è davvero difficile batterlo. Ha molte varianti e ti sorprende continuamente , mi piace inoltre la sua capacità di adattamento e lo dimostra giocando da anni su tutte le superfici.

Ci siamo affrontati 5 volte ed io l'ho sconfitto in una sola occasione" Il cileno ha poi parlato di Nadal: "Ho sempre avuto un impressione spettacolare riguardo Rafa Nadal. Lo vidi quando aveva 16 anni e giocava nel circuito ed ha la miglior mentalità che io abbia mai visto nel mondo del tennis.

È un esempio per i bambini e per tutto i tennisti, se qualcuno vuole competere nello sport deve concentrarsi e vedere come lavora Rafael Nadal. È eccezionale"