Rafael Nadal: “La mia felicità non dipenderà da quanti Slam avrò vinto”



by   |  LETTURE 2392

Rafael Nadal: “La mia felicità non dipenderà da quanti Slam avrò vinto”

Sebbene agli esordi della propria carriera tennistica Rafael Nadal fosse considerato quasi esclusivamente uno specialista da terra rossa, lo spagnolo ha rapidamente dimostrato che le cose non stanno affatto così. Vincitore, oltre ai 12 titoli di Parigi, anche di quattro edizioni degli Us Open, due di Wimbledon ed una degli Australian Open, Rafa è l’unico giocatore assieme allo svedese Mats Wilander ad essersi aggiudicato almeno due Slam su tre superfici diverse.

Assieme ad Andre Agassi, poi, Nadal è l’unico ad aver realizzato il cosiddetto Career Golden Slam, vale a dire la vittoria in tutti i quattro tornei Major e la conquista di una medaglia d’oro olimpica. “La cosa più bella dei Big 3 è il loro amore e la loro passione per lo sport”, ha detto lo spagnolo in un’intervista a Jose Luis Clerc per ESPN.

“Senza di questo è impossibile. Ciò che rende grandi i campioni dello sport è la passione e l'avere le persone giuste al proprio fianco, ciascuno col proprio stile e col proprio modo di intendere lo sport.

Mi dispiace di aver infranto il record di Guillermo Vilas del maggior numero di tornei conquistati su terra rossa, ma è bello esserci riuscito. Ci sono state già altre tre persone in grado di superare il record Slam di Pete Sampras e, se io sono fra queste, allora ne verranno anche delle altre in futuro”.

Rafa Nadal: "La felicità non dipende dai titoli Slam"

L’ex numero uno del mondo ha mostrato ancora una volta tutta la sua grande umiltà, che lo ha del resto sempre contraddistinto: “Adesso sono consapevoli che il record del Roland Garros è difficile da battere, ma io sono una persona normale.

Non so quando, ma succederà certo di nuovo. Sono molto soddisfatto di ciò che ho realizzato. Quando mi sarò ritirato dal tennis, la mia felicità non dipenderà da quanti titoli Slam avrò vinto.

Ciò che gradisco ci sia è la serenità, che è data dalla famiglia e dagli amici e io sono molto fortunato in questo”. Nadal, attuale numero due delle classifiche mondali, ha perso la prima piazza del ranking lo scorso 20 gennaio, superato dal serbo Novak Djokovic.