Buon compleanno Rafael Nadal, il tennista spagnolo ha compiuto 34 anni



by   |  LETTURE 2835

Buon compleanno Rafael Nadal, il tennista spagnolo ha compiuto 34 anni

Rafael Nadal compie 34 anni

Rafael Nadal, numero due del ranking mondiale, ha compiuto 34 anni mercoledì tre giugno. Mentre negli anni passati il suo compleanno lo festeggiava a Parigi, in quanto coincideva con il periodo in cui si giocava il Roland Garros, quest'anno il maiorchino ha dovuto "accontentarsi" di festeggiarlo all'interno della sua accademia di Manacor sull'isola di Maiorca.

Mercoledì, l'accademia ha organizzato una celebrazione per il suo compleanno con una torta che ha tagliato sul campo e con alcuni giocatori il personale dell'accademia che gli hanno cantato Happy Birthday.

Nadal ha anche pubblicato un messaggio di ringraziamento a quelli della sua accademia e ai suoi fan. Per Nadal, quest'anno, non ci sarà la solita foto di rito che era già diventata tradizione: quella che lo immortalava mentre spegneva le candeline nel parco del quartiere Boulogne, sede del torneo parigino, dove aveva festeggiato il suo compleanno in 13 delle ultime 15 edizioni del torneo.

Ed è un dato di fatto che Nadal abbia trasformato il Roland Garros in un talismano, dal momento che 12 delle 13 volte in cui ha festeggiato il suo compleanno a Parigi, ha poi vinto il titolo. L'unica volta che ha fallito è stata nel 2015, quando Novak Djokovic lo ha sconfitto nei quarti di finale proprio il tre giugno.

Non sappiamo quale sia stato il desiderio espresso dal campione spagnolo ma fra i suoi propositi ci sarà di certo quello di sollevare il suo tredicesimo titolo del French Open per raggiungere a venti Slam sua maestà Rooger Federer.

Anche l'Atp ha voluto celebrare i 34 anni di Nadal, pubblicando nella propria pagina Twitter un video che ricorda i più grandi successi del tennista di Manacor, con una serie di immagini che vanno dalle sfide contro Agassi ai più recenti match contro Djokovic e Federer, i commenti di alcuni dei suoi avversari e dei telecronisti sbigottiti ai microfoni dalle sue giocate e dai suoi incredibili recuperi.