Nadal sul Roland Garros: "Se si potrà giocare in totale sicurezza ci sarò"



by   |  LETTURE 1294

Nadal sul Roland Garros: "Se si potrà giocare in totale sicurezza ci sarò"

Nadal non ha mai avuto peli sulla lingua. Basti pensare che nel corso delle ultime settimane ha criticato la gestione dell'emergenza sanitaria in Spagna. Dopo il periodo di confinamento, Il diciannove volte campione Slam ha potuto riabbracciare la sua Pure Aero (con un paint-job diverso rispetto a quello storico) e soprattutto rimettere piede nella sua Academy.

Anche se non ha voluto fare programmi per il futuro. «La situazione è ancora molto complicata. In questo momento non possiamo fare altro che avere fiducia. Sto bene, molto bene, sono stato due mesi chiuso in casa, ma per fortuna ho avuto gli strumenti per tenermi sempre in forma.

E da un paio di settimane ho ricominciato ad allenarmi quasi normalmente. Credo che sia importante non bruciare le tappe. Evitare gli infortuni, farsi trovare pronti per quando ricominceremo con le attività internazionali» ha confessato nel corso di una chiacchierata sull'emittente francese Stade 2.

La sicurezza al primo posto. Anche "in vista" del Roland Garros

Difficile parlare di Roland Garros senza citare Nadal. Difficile parlare di Nadal senza citare il Roland Garros. Il maiorchino - coinvolto da Bernard Giudicelli e Guy Forget nella decisione di spostare il torneo a fine settembre - ha provato a fare un primo bilancio.

«Credo che dovremo rivolgerci al futuro con molta cautela. Ed essere chiari sul fatto che la priorità in questo momento sia la salute. Confesso di essere molto preoccupato. Se le condizioni permetteranno ai giocatori di tutto il modo di competere in maniera sicura, sarò sicuramente lì».

Per chi non lo sapesse, o semplicemente non lo ricordasse, Il bilancio del fenomeno spagnolo sulla terra di Bois de Boulogne in quindici anni è di 91 vittorie e 2 sconfitte. Da registrare c'è poi solamente un forfait nel 2016. Prima della sfida di terzo turno contro Marcel Granollers. Photo Credit: Getty Images