Caroline Garcia racconta la sua esperienza alla Rafael Nadal Academy



by   |  LETTURE 1616

Caroline Garcia racconta la sua esperienza alla Rafael Nadal Academy

Caroline Garcia si trovava in Spagna quando la maggior parte dei Paesi hanno imposto un rigido blocco a causa dell’emergenza Coronavirus. Tuttavia, ha soggiornato all’interno della Rafael Nadal Tennis Academy dove ha trascorso la quarantena.

Dopo essere rimasta lì per più di due mesi, ne ha approfittato per raccontare la sua esperienza. Durante la sua permanenza a Manacor, la francese ha avuto anche l’opportunità di interagire con un allenatore esperto come Toni Nadal, che le ha dato numerosi consigli preziosi.

Garcia racconta la sua esperienza alla Rafael Nadal Academy

“Non è sempre facile essere motivati, mentre lì nell’Accademia avviene il contrario” – ha confidato Garcia a Tennis Masters.

“Puoi trovare giocatori di qualsiasi livello, molti giovani e tutti si allenano davvero duramente. L’anima di Rafael Nadal si percepisce ovunque lì. Suo zio Toni è spesso in campo e può darti qualche consiglio qua e là.

Inoltre, tutto ciò di cui hai bisogno è già sul posto, quindi è molto comodo” – ha aggiunto. L’ex Top 10 ha potuto disporre di un campo indoor per allenarsi e di una palestra di primissimo livello per mantenersi in forma fisicamente.

“Abbiamo trascorso un piacevole soggiorno a febbraio quando siamo venuti per una sessione di allenamento. Sono abituata ad allenarmi da sola, anche quando mi trovavo vicino a Lione nelle strutture della Federazione francese.

Non sono riuscita a trovare giocatori del livello desiderato” – ha ammesso la transalpina. Anche la famiglia di Garcia ha particolarmente apprezzato il soggiorno. “Conosciamo a memoria i tetti di Manacor, visto che abitiamo in un appartamento con una splendida vista.

Siamo usciti ogni sera verso le 8. Alla nostra destra c’erano la nonna di Rafa e sua zia. Ci hanno ospitato ed erano davvero gentili. C’era un’atmosfera familiare, non avevamo la percezione che Rafa fosse superiore e gli altri sotto. Caroline si sente a suo agio in questa atmosfera” – ha dichiarato il padre di Caroline.