Zio Toni: “A Rafael Nadal non interessa nulla del tennis in questo momento”



by   |  LETTURE 10187

Zio Toni: “A Rafael Nadal non interessa nulla del tennis in questo momento”

Ex numero uno del mondo, vincitore di 85 titoli ATP tra cui 12 edizioni del Roland Garros, 11 di Monte Carlo e Barcellona e 9 degli Internazionali BNL d’Italia, Rafael Nadal è giustamente considerato il più forte tennista della storia su terra rossa.

Basti pensare che, su questa superficie, lo spagnolo ha conquistato oltre il 90% dei match disputati. Circa lo spostamento dell’edizione 2020 del French Open dalla primavera all’ultima settimana di settembre, Toni Nadal ha affermato: “Ci sono molte persone che si lamentano di non essere state consultate circa questa modifica, ma io non sono il Roland Garros e non sta a me farlo.

Qualche settimana fa dissi che tutte le cose presto si sarebbero fermate. Come pensi che potremmo giocare a tennis? E’ fuori discussione”. Zio Toni ha poi proseguito: “Non potremo giocare fino a quando non ci saranno chiare misure di sicurezza.

Altrimenti, come potrei partecipare ad un evento sportivo? E se un’altra ondata di infezioni arrivasse a ottobre? Quanti Paesi non adotteranno alcuna soluzione di contenimento? Quanto durerà il lockdown? Non ne ho idea.

Il tennis è uno sport in grado di far spostare tantissime persone da un Paese all’altro. Con tutti i problemi che abbiamo adesso, tutto questo è stato dimenticato. E’ secondario. L’altra volta io e Rafa stavamo parlando e mi ha detto che in questo momento non gliene importa niente del tennis. E’ una cosa logica se hai un minimo di sensibilità”.