Rafael Nadal nel 2003: “Prima esperienza a Wimbledon? E’ stato piacevole”



by   |  LETTURE 4046

Rafael Nadal nel 2003: “Prima esperienza a Wimbledon? E’ stato piacevole”

Nel lontano 2003, all’età di diciassette anni appena compiuti, un giovanissimo Rafael Nadal competeva per la prima volta in un torneo dello Slam: si trattava di Wimbledon, che in quell’edizione vide il primo trionfo del suo futuro rivale Roger Federer.

Lo spagnolo, che aveva iniziato quella stagione attorno alla 200° posizione mondiale, la concluderà invece tra i primi 50 del ranking ATP. Nella sua prima esperienza a Wimbledon sconfisse dapprima in quattro set Mario Ancic, per poi battere anche la wild card locale Lee Childs.

Il suo percorso si interruppe al terzo turno, quando il più esperto (e 12° testa di serie del torneo) Paradorn Scrichaphan ebbe la meglio di lui per 6-4 6-4 6-2. “E’ stata una bella esperienza competere nel tabellone principale di Wimbledon”, dichiarò Nadal al tempo.

“E’ una nuova superficie per me e ti fa comprendere che devi lavorare su alcuni colpi che sulla terra battuta non sono così fondamentali, come il servizio. Per di più, ho giocato tre partite ad alto livello, che mi saranno molto utili nel mio sviluppo futuro […] In generale, è stato un buon torneo; ho vinto due match sull’erba, una superficie sulla quale non gioco da un anno, perdendo dal numero 11 del mondo.

I giovani sono desiderosi di imparare come competere sulla superficie rapida. Giocatori come David Ferrer, Fernando Verdasco, Feliciano Lopez e Tommy Robredo sono già forti sull’erba, in futuro potranno spingersi qui fino in fondo”.

Cinque anni dopo, il primo sigillo di Rafa a Wimbledon: il suo avversario, inutile dirlo, ancora una volta Roger Federer.