Rafael Nadal sarà costretto a difendere quasi la metà dei suoi punti in circa un mese


by   |  LETTURE 2829
Rafael Nadal sarà costretto a difendere quasi la metà dei suoi punti in circa un mese

La scelta di posticipare il Roland Garros verso la fine di Settembre, a causa del Coronavirus, ha sorpreso e irritato la maggior parte dei tennisti. Sono tanti a sottolineare infatti che sia pressoché impossibile disputare ad alti ritmi due tornei del Grande Slam come l'Us Open ed il Roland Garros nel giro di circa 5 settimane.

I tennisti dopo la stagione sul cemento americano saranno costretti a trasferirsi in Francia per disputare direttamente il torneo parigino mentre appare improbabile il recupero degli altri tornei su terra. Il tennista probabilmente più danneggiato da questa vicenda è il tennista spagnolo Rafael Nadal.

All'età di 33 anni Rafa è costretto a difendere ben 4 Mila punti (quasi la metà dei suoi punti totali) nel giro di circa un mese ed è evidente che questa sarà un'impresa titanica.

Nadal ha più volte specificato di non puntare ormai alla 1 posizione in classifica, ma allo stesso tempo appare difficile che lui rifiuti di andare a giocare in America per disputare direttamente il Roland Garros. Tra i Big Three Nadal è certamente il tennista più penalizzato visto che Federer non ha ottenuto grandi risultati lo scorso anno e Novak Djokovic arrivò in semifinale a Parigi e solo agli Ottavi all'Us Open.

Nelle prossime settimane si potranno capire meglio le scelte del tennista, ma appare scontato che, qualsiasi essa sia, non sarà una scelta semplice.