Rafael Nadal: "Non voglio essere ricordato solo come un tennista di successo"


by   |  LETTURE 3493
Rafael Nadal: "Non voglio essere ricordato solo come un tennista di successo"

Rafael Nadal verrà senza dubbio ricordato come uno dei migliori tennisti di ogni epoca. Il 19 volte campione Slam ha appena vinto il titolo numero 85 della sua straordinaria carriera, sbaragliando la concorrenza in quel di Acapulco senza cedere nemmeno un set durante la settimana.

Il maiorchino occupa il quarto posto nella classifica all-time dei titoli vinti dietro a Ivan Lendl, Roger Federer e Jimmy Connors. In caso di vittoria al Roland Garros, il veterano spagnolo eguaglierebbe invece Federer a 20 Slam coronando un lunghissimo inseguimento.

Tuttavia, il 33enne di Manacor vorrebbe lasciare tutt’altro tipo di eredità: “In futuro, non vorrei essere ricordato come un tennista di successo, quanto piuttosto come uno che è stato un buon esempio per ragazzi e ragazze” – ha affermato l’ex numero 1 del mondo.

“Questo è il mio principale obiettivo, che va oltre il semplice vincere o perdere. Se c’è una cosa che vorrei poter dire di aver fatto bene è di aver trasmesso messaggi positivi sia dentro che fuori dal campo”.

Rafa non ha potuto mantenere la vetta del ranking mondiale a causa dell’eliminazione ai quarti degli Australian Open, che ha consentito a Novak Djokovic di riprendersi lo scettro. I due torneranno a darsi battaglia questo mese a Indian Wells e Miami.