Nadal: "Non mi sono mai arreso ed ho combattuto. Thiem è stato molto bravo"


by   |  LETTURE 5864
Nadal: "Non mi sono mai arreso ed ho combattuto. Thiem è stato molto bravo"

Rafael Nadal non aveva mai perso tre tie-break nella stessa partita come non aveva mai perso contro Dominic Thiem in un torneo del Grande Slam. Il numero uno del mondo si è dovuto arrendere in quattro set ad un devastante Thiem, che ha giocato senza dubbio uno dei migliori match della sua carriera.

“Cosa mi sarebbe piaciuto fare? Vincere i tie-break” , ha spiegato Nadal in conferenza stampa. “Ho avuto una grande opportunità nel primo set, quando ero avanti 5-3 e servizio ed ho sprecato un set point.

Poi non ho giocato un buon tie-break. Non credo di aver disputato una brutta partita, ho avuto un buon atteggiamento per tutto il match, combattendo ed avendo le mie opportunità. Non mi sono arreso in nessun momento e sono contento della concentrazione mostrata.

Ho cercato sempre di fare il massimo. Le condizioni di gioco erano molto pesanti”. A Nadal è stato poi chiesto se il suo avversario fosse stato fortunato. “Non possiamo parlare di fortuna in una partita durata quattro ore e con molti punti giocati vicino alla righe.

Thiem è stato molto bravo ed ha giocato con grande determinazione. Ha colpito la palla sempre forte, rispondendo bene. Soffro molto più il suo dritto che il suo rovescio”. Il 19 volte campione Slam ha infine provato a descrivere le sue sensazioni.

“Ho provato fino alla fine, mi sono sempre creato delle opportunità. Ho fatto un grande sforzo sia dal punto di vista fisico che mentale. Sono stato anche a due punti dal quinto set. Mentalmente è difficile affrontare un giocatore come Thiem.

Alla fine è semplice: questo è lo sport. Dominic ha fatto qualcosa in più, ma stasera la differenza è stata minima. Sono soddisfatto del mio atteggiamento e di quello che ho fatto in campo. Ora non posso fare altro che continuare a lavorare e cercare di avvicinarmi al mio miglior livello”.