Rafael Nadal: “Kyrgios avrà sempre il mio appoggio quando si comporta bene”


by   |  LETTURE 10774
Rafael Nadal: “Kyrgios avrà sempre il mio appoggio quando si comporta bene”

Malgrado la sconfitta (maturata tra l’altro con lo stesso punteggio della precedente sfida a Wimbledon), l’australiano Nick Kyrgios può tutto sommato lasciare gli Australian Open con buone sensazioni, avendo messo in campo un tennis alquanto solido per tutto il torneo, specie nella difficile partita contro Karen Khachanov.

Rafa Nadal, che adesso affronterà nei quarti di finale Dominic Thiem, ha parlato dell’atteggiamento mostrato in campo oggi da Kyrgios: “Quando vuole davvero giocare a tennis ed è concentrato, credo sia un giocatore molto importante per il nostro sport perché è molto talentuoso.

E’ uno di quei tennisti che possono risultare molto divertenti per il pubblico. Non ho mai messo in dubbio il suo gioco, quando l’ho criticato in passato è stato perché ritengo che avesse fatto alcune cose non proprio giuste e che queste non fossero la migliore immagine del tennis per i bambini.

Ma, quando si comporta bene, io sarò il primo a sostenerlo”. Anche secondo Rafa, il Kyrgios visto in questo torneo è molto positivo: “A me personalmente piace vederlo giocare quando è così.

Credo che a tutti piaccia vederlo competere in questo modo. E’ senza dubbio uno dei migliori talenti al mondo, è capace di lottare per qualsiasi trofeo”. Rafa ha quindi spiegato la propria tattica di gioco e le difficoltà nell’affrontare un giocatore come Kyrgios: “Oggi ho giocato bene da fondo campo, cambiando direzione e ritmo, rimanendo aggressivo sia di diritto che di rovescio.

Il problema è quando serve lui, non ti dà molte possibilità, quindi sei sotto pressione per tutta la partita […] Oggi la mia posizione in campo è stata in generale più arretrata del solito, per cercare di mantenere più palle possibile dentro.

Il diritto è stato un colpo molto importante per me. Io ed il mio team ci eravamo detti prima del match che sarebbe stato necessario cercare col diritto le righe e credo di esserci riuscito”. Prossimo avversario di Nadal sarà il già citato Dominic Thiem, con cui lo spagnolo ha già disputato (e vinto) due finali del Roland Garros: “Ci conosciamo molto bene.

E’ un giocatore che mi piace molto per il modo in cui lavora e gioca. Sarà una partita difficile, ma anche molto interessante. Sono entusiasta di essere nei quarti e so di dover dare il meglio di me stesso contro Dominic. Ogni giorno gioco sempre leggermente meglio”.