Rafael Nadal: "Devo giocare meglio. L'imitazione di Kyrgios non mi interessa"



by   |  LETTURE 9866

Rafael Nadal: "Devo giocare meglio. L'imitazione di Kyrgios non mi interessa"

Rafael Nadal ha faticato più del previsto nella sua partita di secondo turno contro Federico Delbonis. Lo spagnolo ha battuto il suo avversario con il punteggio di 6-3, 7-6( 4) , 6-1, ma ciò che salta all’occhio è il dato relativo alle palle break non sfruttate dal numero uno del mondo.

Su 20 palle break giocate, Nadal è riuscito solo in tre occasioni a vincere il punto decisivo e strappare il servizio all’argentino. “Non conosco i miei numeri, non ho verificato le statistiche” , ha detto Nadal in conferenza stampa.

“Ma quando non riesci a convertire tutte queste palle break, ovviamente la situazione si complica. Ma sono felice di aver messo in campo molte prime palle. Avevo bisogno di vincere quel secondo set, poi nel terzo ho giocato molto meglio.

Penso di poter fare molte cose in maniera migliore. Devo giocare meglio e convertire più palle break. Ma è una cosa successa oggi, non bisogna prestare molta attenzione a questo. Si spera che sia solo una cosa di giornata.

Il resto delle cose sta andando bene. Sono sicuro che giocherò sempre meglio. Giorno o notte? Dipende dalle condizioni meteorologiche. Se fa troppo caldo durante il giorno, potrebbe essere meglio giocare di sera. Ma non scelgo io.

Accetto il programma e cerco di essere pronto”. A Nadal è stato infine chiesto cosa pensasse dell’imitazione che Nick Kyrgios gli ha riservato durante il match contro Gilles Simon. “Non mi interessa. Sono qui per giocare a tennis”.