Rafael Nadal: "Ho sempre imparato più dalle vittorie che dalle sconfitte"


by   |  LETTURE 1844
Rafael Nadal: "Ho sempre imparato più dalle vittorie che dalle sconfitte"

Pur essendo appena cominciata la nuova stagione, Rafael Nadal ha incontrato l’emittente televisiva IB3 per commentare i successi ottenuti nel 2019. Il fenomeno spagnolo ha portato a casa ben due Slam (Roland Garros e US Open), oltre a chiudere l’anno in vetta al ranking mondiale per la quinta volta nella sua carriera.

“Ovviamente è importante valorizzare tutto ciò che si riesce ad ottenere, devo sempre tener presente la fortuna che ho avuto nella mia vita. Il 2019 è stato un anno pieno di emozioni di ogni tipo, è stata senza dubbio una delle stagioni più speciali.

Prima o poi, arriveremo tutti alla fine del viaggio. È stata una stagione in cui ho vissuto momenti incredibili e altri complicati. Sono stato il giocatore più anziano a chiudere l’anno al numero 1, è qualcosa che non avrei mai immaginato.

A questo punto, tutti pensavano che mi sarei già ritirato” – ha dichiarato il 19 volte campione Slam. Avanzando con l’età, il maiorchino ha imparato a gestire le vittorie e le sconfitte: “Se hai una buona capacità di autocritica, sai che devi sempre migliorare.

Quando perdi la fiducia in te stesso, diventa molto più difficile fare quelle cose che ti costano di più. Ecco perché ho sempre imparato più dai successi che dalle sconfitte. Ho imparato a vedere la luce quando tutto sembra buio, se provi a fare tutto il possibile, prima o poi il risultato arriverà”.

Le differenze rispetto al passato? “Forse prima avevo una forza maggiore quando giocavo sulla terra battuta, ora invece sono più costante sul veloce rispetto all’inizio della carriera”.