Bautista: "Nadal mi ha dato la spinta decisiva per tornare e vincere la Davis"


by   |  LETTURE 1145
Bautista: "Nadal mi ha dato la spinta decisiva per tornare e vincere la Davis"

Intervenuto a El Horminguero il tennista spagnolo Bautista Agut ha raccontato come ha affrontato la morte di sua padre durante la settimana della Coppa Davis, competizione che poi ha vinto con la Spagna. Ecco le sue dichiarazioni:
"Mia moglie sapeva da qualche giorno prima che mio padre non stava bene, ma non volevano informarmi se non dopo la sfida contro la Croazia visto che la cosa giustamente mi avrebbe potuto deconcentrare.

Il giorno dopo ho chiamato il dottore e mi hanno detto che ero in tempo almeno per dargli il mio addio, così ho parlato con il capitano e sono tornato a casa" Ha fatto scalpore la decisione successiva di Bautista di tornare per disputare i match decisivi per la vittoria, pochi giorni dopo aver seppellito il padre.

Il tennista, attuale numero 9 al mondo, ha commentato così: "Dopo il match con l'Argentina ho visto la passione dei tifosi per la Coppa Davis, il loro supporto è stato decisivo" Per il gran finale è stato molto importante il supporto di Rafael Nadal, molto vicino in questi giorni a Bautista: "Avere Rafa in squadra è molto positivo.

Lui ha un gran desiderio di vincere, di competere ed ha una scintilla speciale che ci spinge tutti a dare il massimo. Ha un'energia imcredibile" Grazie a questo ed al supporto di tutti i fan Bautista Agut ha avuto la meglio in finale su Auger-Aliassime contribuendo in maniera decisiva per la vittoria della Coppa Davis.