Rafael Nadal, è tempo di un meritato riposo: tutti a Disneyland!


by   |  LETTURE 13759
Rafael Nadal, è tempo di un meritato riposo: tutti a Disneyland!

Un anno, questo, decisamente impossibile da dimenticare per il trentatreenne Rafa Nadal. Numero uno a fine stagione per la quinta volta in carriera (l’ultima due anni fa), lo spagnolo ha conquistato il Roland Garros e lo Us Open, salendo a quota 19 titoli Slam.

Nei Masters 1000 ha poi trionfato a Roma e all’Open del Canada, oltre a portare al successo a novembre per la sesta volta la Spagna in Coppa Davis, in questa occasione disputata interamente a Madrid col nuovo formato tanto caro a Gerard Piqué.

Ma Nadal ha fatto anche finale agli Australian Open, dove solo un Novak Djokovic in stato di grazia è riuscito a fermarlo. Qualificatosi così per la nona volta alle ATP Finals di Londra, Nadal ha vinto due straordinarie partite nel girone contro Daniil Medvedev (in cui ha recuperato da 1-5 nel terzo set ed ha anche annullato un match point) e Stefanos Tsitsipas, futuro vincitore del torneo.

Sebbene matematicamente impossibilitato a raggiungere le semifinali del torneo, il numero uno del mondo ha comunque dimostrato che, forse, questo sarebbe stato il suo anno buono per riuscire finalmente a conquistare il tanto agognato trofeo del Master di fine anno, probabilmente l’unico tassello del suo incredibile palmarès rimasto ancora vuoto.

Così, dopo un lungo anno tanto proficuo culminato anche con le nozze a Palma di Maiorca con la fidanzata Francisca Perellò, per Rafael Nadal è adesso tempo di vacanze. Eccolo quindi a Parigi, a trascorrere un po’ di tempo con la sua grande famiglia e con i propri migliori amici nel famosissimo parco divertimenti transalpino.

E Nadal, che oltre ad essere un grande campione di tennis ha anche dimostrato di essere – fuori dal campo – un ragazzo normalissimo come tanti altri, siamo sicuri non potrà che divertirsi tantissimo.