Skupski: "Nadal voleva vincere la Davis a tutti i costi"



by   |  LETTURE 826

Skupski: "Nadal voleva vincere la Davis a tutti i costi"

L'avventura della Gran Bretagna in Coppa Davis ha trovato una conclusione solo ai piedi della finale. La squadra capitanata da Leon Smith (spinta dal tridente Edmund-Murray-Skupski) ha comunque raggiunto il doppio decisivo contro l'armata di Rafa Nadal.

Il numero due della coppia britannica, fondamentale data l'assenza di Andy, è rimasto sbalordito dal rendimento del campionissimo spagnolo: "Voleva vincere a tutti i costi. Ha giocato un tennis sovrumano. Incredibile come ha gestito i punti importanti.

Si è preso Feliciano [Lopez] sulle spalle e lo ha praticamente trascinato al traguardo" Per Skupski apporto di Smith è stato comunque fondamentale nella settimana della nuova Davis: "Ha sempre trasmesso serenità.

Si è sempre assicurato che la sera giocassimo Cornhole [un gioco a squadre nel quale si lanciano dei sacchetti di stoffa, riempiti solitamente di mais, verso una piattaforma di legno che presenta un foro] e che andassimo a cena tutti insieme"

Lo sguardo, ovviamente, lo ha puntato sulla prossima edizione della competizione. Che al netto di tutte le critiche ha approvato senza troppi timori: "Non capisco perché il nuovo format non piaccia. La location è splendida, negli spogliatoi si respira un'aria incredibile, a Madrid si mangia anche bene. Spero di avere l'opportunità di rigiocarla" ha poi concluso. Photo Credit: Getty Images