Casper Ruud: "Ho sempre ammirato il gioco di Nadal e Thiem"


by   |  LETTURE 2045
Casper Ruud: "Ho sempre ammirato il gioco di Nadal e Thiem"

Uno dei favoriti al torneo Next Gen in quel di Milano è sicuramente Casper Ruud. Casper Ruud di certo non abituato e incline a esprimersi al meglio sul duro o indoor, i suoi migliori risultati sono arrivati su terra rossa, quest’anno.

E non a caso i suoi punti di riferimento sono due campioni che sull’argilla si esprimono al meglio. Rafael Nadal e Dominic Thiem. “Ho sempre ammirato l’intensità con cui Rafa o Thiem giocano. Quando li guardi sembra che abbiano già vinto la partita prima di entrare in campo.

I loro avversari sanno che sarà davvero difficile batterli sulla terra rossa. E’ qualcosa che vorrei raggiungere anche io nella mia carriera. Quando gioco su terra, voglio che il ragazzo dall’altra parte della rete pensi che sono un grande giocatore e dovrà giocare il suo miglior tennis per tre ore se vuole avere la possibilità di battermi”.

Ruud continua la sua disanima: “Sento di essere uno dei pochi giovani che preferisce giocare su terra battuta. E’ una buona opportunità per me per distinguermi nei prossimi anni, spero 15 anni, perché nessuno dei giovani, tranne Thiem, ha fatto mai bene sulla terra.

Penso che ci sia spazio nella prossima generazione per chi ama la terra rossa”. Sulle sue prospettive a giocare indoor a Milano: “Il mio gioco è più efficace sulla terra, ma questo non significa che mi sento a disagio su altre superfici”.