Rafael Nadal: "Ho sempre paura quando gioco a Parigi Bercy"


by   |  LETTURE 6257
Rafael Nadal: "Ho sempre paura quando gioco a Parigi Bercy"

Rafael Nadal convive con il dolore da una vita. Lo spagnolo raramente, soprattutto con gli anni che passano, si sente per un periodo lungo al 100% senza alcun problema fisico. Parigi Bercy segna il suo ritorno alle competizioni dalla Laver Cup e le condizioni della sua mano sinistra sono in miglioramento.

A confermarlo è stata l'ottima vittoria ai danni di Stan Wawrinka giovedì agli ottavi di finale. "Ho sempre avuto problemi a fine stagione - ha detto Nadal -. Sono sempre un po' spaventato quando gioco qui perchè in questo torneo ho avuto diversi problemi per tutta la mia carriera.

Il pericolo aumenta. Ma sono molto contento di poter giocare di nuovo a un buon livello. Il servizio e la volée hanno funzionato bene. Ho anche fatto serve and volley. In risposta è stato più difficile, non ho giocato bene come negli scorsi giorni, non solo in partita ma anche in allenamento.

Ma Stan serve sempre bene ed è difficile leggere la sua traiettoria" Nadal ha anche parlato delle sue aspettative per le Atp Finals: "Sono a Parigi, non a Londra. Questo torneo è importante perchè è un 1000, non perchè è a ridosso del Master. Voglio solo vincere il prossimo match contro Tsonga"