Rafael Nadal: "Essere numero uno del mondo non è un obiettivo per me"


by   |  LETTURE 5983
Rafael Nadal: "Essere numero uno del mondo non è un obiettivo per me"

Rafael Nadal tornerà finalmente in campo al Masters 1000 di Parigi-Bercy. Il campione spagnolo diventerà il prossimo numero uno del mondo lunedi 4 novembre, superando così nel ranking ATP Novak Djokovic.

Nadal ha parlato proprio di questo prestigioso traguardo in conferenza stampa. “Essere il numero uno del mondo non è un obiettivo per me” , ha dichiarato il 19 volte campione Slam. “Non farò nulla che vada oltre il mio calendario per finire l’anno in vetta alla classifica.

Il mio obiettivo è giocare a tennis il più a lungo possibile. Se dovessi finire l’anno da numero uno del mondo sarei contento, ma se ciò non dovesse accadere non ci sarà nessun problema”.

Soffermandosi sulle sue condizioni e sul matrimonio con Maria Francisca Perellò, Nadal ha poi aggiunto: “Sto molto meglio e non ho alcun tipo di dolore. Se sono qui è perché mi trovo nelle condizioni di poter giocare senza problemi.

Bisognerà vedere se riuscirò a dare il 100% in campo. È stata una stagione molto positiva, ho ottenuto ottimi risultati. Dopo la Laver Cup mi sono fermato per recuperare la migliore condizione in vista degli ultimi eventi.

Luna di miele? Sono stato lontano dai campi per riprendermi dall’infortunio ed ho colto l’occasione per viaggiare con la mia fidanzata prima del matrimonio. Il mio calendario prevede Parigi-Bercy, le ATP Finals e la Coppa Davis. Tutto dipenderà dalle mie condizioni fisiche”.