Lopez: "Rafael Nadal ha un’opportunità storica per diventare il più grande"


by   |  LETTURE 6352
Lopez: "Rafael Nadal ha un’opportunità storica per diventare il più grande"

Feliciano Lopez ha perso al secondo torneo del torneo ATP 250 di Anversa contro Stan Wawrinka. In un’intervista al quotidiano Marca, il tennista spagnolo ha parlato dei Big Three ed ha spiegato il motivo per cui non è riuscito a vincere grandi tornei nel corso della sua carriera.

“La realtà è che ho giocato nell’epoca migliore della storia del tennis. I più grandi campioni hanno reso tutti gli altri dei giocatori migliori. Ci sono stati grandi tennisti, come David Ferrer, che non hanno vinto tornei dello Slam.

Sono molto soddisfatto della mia carriera: ho raggiunto la dodicesima posizione del ranking e vinto un torneo importante come quello del Queen’s. A Londra, quest’anno, ho provato delle emozioni difficili da spiegare.

Il fatto di essere ancora competitivo all’età di 38 anni mi dà molta fiducia. Finché continuerò a sentirmi bene fisicamente non smetterò di giocare, non avrei nessun motivo per farlo. Rafael Nadal? Penso che sia il miglior sportivo spagnolo.

Dopo aver vinto tutto, continua ancora a trionfare e a migliorare. Dal punto di vista della mentalità non ha eguali. Penso che abbia un’opportunità storica per diventare il più grande. Vedremo cosa ci dirà il futuro”.

A Lopez è stato poi chiesto quale fosse la parte più difficile del suo lavoro e se potesse indicare le qualità migliori di Federer, Djokovic e Nadal. “La solitudine è la parte più difficile per un tennista.

Quando sei giovane non ci pensi, perché vivi un sogno. Viaggi lunghi, giorni infiniti, tutto sembra nuovo. Stare lontano dalla tua famiglia è davvero dura. Ogni giocatore deve trovare il modo migliore per lavorare ed i suoi equilibri.

Big Three? Prendo la forza mentale e la mobilità di Rafa, il diritto ed il servizio di Roger Federer, ed infine la risposta di Novak Djokovic”.