Piqué: "Vedere Djokovic e Nadal lottare per il proprio paese sarà unico"


by   |  LETTURE 1640
Piqué: "Vedere Djokovic e Nadal lottare per il proprio paese sarà unico"

La nuova Coppa Davis del gruppo Kosmos di Gerard Piqué si disputerà a Madrid dal 18 al 24 novembre. Il calciatore del Barcellona ha parlato delle critiche ricevute negli ultimi mesi e del nuovo formato della storica competizione a squadre.

“Avere delle persone contro mi motiva di più” , ha spiegato Piqué all’emittente televisiva spagnola Antena 3. “Sono consapevole dei problemi in cui mi trovo, il mondo del calcio è uno spettacolo.

La maggior parte delle cose che le persone leggono sono una bugia, i rapporti tra noi calciatori sono fantastici. Da giovane le critiche ti influenzano molto di più, quando maturi riesci ad andare oltre. Sai che dopo una sconfitta subirai delle critiche e che dopo una vittoria riceverei complimenti.

Ma le critiche mi hanno sempre spinto a fare meglio. Coppa Davis? Abbiamo deciso di concertare l’evento in un’unica settimana perché è molto meglio per i tennisti. Tutto si svolgerà nella stessa città( Madrid) , e questo è un vantaggio anche per i fan.

Diventerà un po’ come la Coppa del Mondo, tutti si divertiranno molto. Ho investito molto in questo progetto: tanti soldi, ma soprattutto tempo e fatica. Sono andato a Shanghai, Parigi, Londra per parlare con i giocatori e convincerli sulla qualità del nuovo formato.

Rafael Nadal è felice. Vedere lui, insieme a Novak Djokovic ed Andy Murray, lottare per il proprio paese sarà unico. Speriamo che la Spagna arrivi il più lontano possibile”.