Il fisioterapista di Rafael Nadal, una “guardia personale” dello spagnolo


by   |  LETTURE 4189
Il fisioterapista di Rafael Nadal, una “guardia personale” dello spagnolo

Carlos Costa, agente personale dell’ex numero uno del mondo Rafael Nadal, ha commentato in un’intervista rilasciata poche ore fa l’importante e fondamentale contributo offerto al giocatore iberico da Rafael Maymo, fisioterapista di Nadal, nel corso della sua carriera: “Sta all’ombra di Rafa ventiquattro ore al giorno, sia a livello professionale che personale.

E’ la sua guardia personale, la persona che lo segue per fare in modo che lui sia pronto, preparato, affinché mangi ciò che deve mangiare. E’ anche la persona che conosce meglio Nadal perché trascorre un sacco di ore con lui.

Durante le ore di trattamento, Nadal è rilassato e parla molto con lui di come si sente, non solo come giocatore di tennis, ma anche come persona. E’ anche per questo che non è un semplice fisioterapista per Nadal.

E’ un tipo divertente che ha piacere a chiacchierare con Rafa. E’ anche uno che porta le conversazioni al limite perché è estremista in molte cose! Ma è una figura vitale all’interno del suo team e contribuisce a molte cose”.

Nadal, costretto attualmente a qualche settimana di pausa dal circuito ATP per via dell’infortunio alla mano sinistra che lo sta condizionando dalla Laver Cup di Ginevra, si sta nel frattempo allenando nella sua Maiorca per cercare di essere pronto a tornare in campo per gli ultimi appuntamenti sul cemento della stagione.

Per il secondo anno consecutivo si è trovato a dover saltare, ad esempio, il prestigioso Masters 1000 di Shanghai, dove la seconda testa di serie del torneo è passata allo svizzero Roger Federer, impegnato all’esordio contro Albert Ramos, che ha sconfitto in due set Marin Cilic: “E’ precipitato in classifica ma tornerà tra i migliori.

E’ sempre molto forte”, ha detto Federer del giocatore croato, che ha vissuto un 2019 decisamente negativo per le sue potenzialità.