Il coach di Nadal:"Rispetto per Matteo Berrettini. Non pensiamo ai 19 Slam"


by   |  LETTURE 5868
Il coach di Nadal:"Rispetto per Matteo Berrettini. Non pensiamo ai 19 Slam"

In un'intervista a Eurosport il coach di Rafael Nadal Carlos Moya ha parlato di come il numero due del mondo arriva alle fasi finali degli US Open. Le dichiarazioni di Moya: "Ha attraversato partite difficili tra cui quella contro Diego Schwartzman, ci sono stati alti e bassi, momenti complicati dove ha fatto fatica ma ne è uscito con la mentalità del campione"

Quindi sull'imminente sfida con Matteo Berrettini: "Non si sono mai affrontati, è un giocatore che rispettiamo. Gioca molto aggressivo, serve molto bene, gioca bene di dritto, sa giocare il rovescio sia in slice che in top spin.

Può colpire veloce, è in fiducia, gestisce bene la pressione. Sappiamo che è un match difficile. Sarà equilibrata" Infine sulla possibilità di vincere il 19° titolo Slam, uno in meno di Roger Federer: "Proviamo a non pensarci.

Sappiamo che è a un passo ma pensiamo sempre partita dopo partita, soprattutto ora, senza avere addosso pressione extra ma concentrandoci solo su ciò che accadrà domani (venerdì, ndr)" Nadal ha perso solo un set finora in questo torneo, contro il croato Marin Cilic negli ottavi di finale.

Berrettini è reduce dalla battaglia durata quasi quattro ore con Gael Monfils. CLICCA QUI PER IL LIVESCORE DELLE SEMIFINALI DEGLI US OPEN