Rafael Nadal si rilassa a Cagliari con le specialità sarde


by   |  LETTURE 9164
Rafael Nadal si rilassa a Cagliari con le specialità sarde

“A primo impatto ci sembravano solo dei normalissimi turisti, ma solo quando si sono seduti per mangiare qualcosa ci siamo resi conto che tra quelle otto persone c’era Rafa Nadal“. Al ristorante ‘1 più 1‘ di Cagliari sono stati estremamente sorpresi da un cliente di quel calibro e hanno accolto ben volentieri una personalità così di rilievo.

“Ha ordinato pesce spada, patatine fritte e Coca-cola, ma gli sono piaciuti veramente tanto moltissimo anche i culurgiones all’Esterzilese – racconta il titolare– e quando hanno finito di mangiare si è lasciato fotografare in maniera molto cordiale”.

Stupiti anche gli altri clienti che lunedì hanno pranzato nei tavoli vicino al grande tennista. “Un signore ha avvisato il figlio, che si è fiondato da lui per poter incontrare il suo grande idolo – aggiunge – quando è arrivato, da grande appassionato di tennis, era realmente emozionato”.

Dopo il torneo di Wimbledon, lo spagnolo è volato in Sardegna a Porto Cervo per una vacanza relax e nessuno si aspettava di poterlo vedere in una piccola via di Cagliari. Serenella Ghiani racconta: “ Ho chiesto un autografo per una sua grande fan, una signora di 90 anni appassionata di tennis ma, soprattutto, gli ho portato il suo messaggio: ha detto di non farla piangere quando perde le partite.

Fino a quel momento era molto serio, ma a quel punto ha riso e sembrava davvero divertito”. Dopo le foto di rito col personale e con la clientela , Nadal e gli amici hanno lasciato il ristorante. “Poi mi sono resa conto che aveva dimenticato il suo cappellino e, da brava cameriera, sono corsa fuori per restituirglielo.

Ma erano già andati via. Lo conserviamo qui al ristorante, così abbiamo una scusa affinché ci torni a trovare”.