John McEnroe: "Nadal è migliorato più di Federer e Djokovic"


by   |  LETTURE 8476
John McEnroe: "Nadal è migliorato più di Federer e Djokovic"

All’eterna diatriba sui tre grandi, John McEnroe aggiunge un'ulteriore postilla, sempre con la schiettezza che l’ha sempre contraddistinto. E secondo l’ex numero uno americano, in una confessione a Espn, il giocatore che più è migliorato dei big 3 nel corso degli anni è Rafael Nadal.

“Dei big 3, è Rafael Nadal quello che ha fatto più progressi nel corso negli anni. Tutti sanno che Rafa è sempre il favorito d’obbligo per vincere qualsiasi torneo su terra battuta, ma lo spagnolo ha lavorato tanto per essere competitivo su tutte le superfici e ci è riuscito.

In ogni torneo, su ogni superficie è sempre tra i favoriti, dà sempre tutto. Che sia su terra rossa o erba”. L’equilibrio tra gioco offensivo e difensivo è la chiave del succeso dello spagnolo: “Ha lavorato molto nel corso della sua carriera, per ottenere il massimo dei risultati.

Ha capito che per giocare ancora molti anni aveva bisogno di cambiare qualcosa nel suo gioco, di passare da un gioco difensivo a qualcosa di più offensivo, trovando la combinazione perfetta tra attacco e difesa. Questa è la chiave del suo miglioramento”.

Infine, John McEnroe sottolinea l’aspetto mentale di Rafa Nadal quale prerogativa fondamentale, per lo spagnolo: “La sua forza mentale è unica nel tennis. Nadal riesce a ottenere risultati che non avevo mai visto prima conseguire ad altri.

Riesce a ribaltare partite come nessun altro nel circuito. Riesce a passare da zero a cento in pochi minuti. Se chiedi a suoi tifosi, la maggior parte di loro ti risponderà che la sua forza sta nella testa”.