McEnroe: "Non so dove Nadal trovi tutta quell’energia, lo ammiro tanto"


by   |  LETTURE 4254
McEnroe: "Non so dove Nadal trovi tutta quell’energia, lo ammiro tanto"

John McEnroe è stato uno dei più grandi campione della storia del tennis. L'ex numero uno del mondo americano ha elogiato l'incredibile mentalità di Rafael Nadal in una recente intervista all'AGI.

"Rafa ha un mix di fisico e tecnica davvero unici, non so dove trovi tutta quell’energia, ha delle qualità eccezionali che ammiro tantissimo" , ha dichiarato McEnroe. "Questi suoi dodici titoli al Roland Garros sono l’impresa più grande dello sport di sempre, di tutti gli sport: già vincere un paio di volte lo stesso Slam è una prestazione gigantesca, riuscirci dodici volte è semplicemente pazzesco.

La sua qualità maggiore è la mentalità, alla quale devono ispirarsi le giovani generazioni. Devono lavorare sul loro tennis, ma soprattutto su questa capacità mentale di Nadal di darsi ogni volta la possibilità di vincere, quella che lui cita continuamente: la passione.

Quella che gli permette di giocare con un’intensità che non avevo mai visto su un campo di tennis. Anche perché nessuno forse lavora tanto quanto lui in allenamento. E così è un grandissimo atleta, come lo era Bjorn Borg, il mio grande rivale negli anni 80' "

Parlando nello specifico della finale del Roland Garros tra Dominic Thiem e Nadal, McEnroe ha concluso: "Per me Thiem ha perso nel primo set, quando aveva preso il break e l’ha restituito subito, quando ha avuto un’altra palla break e non l’ha trasformata e poi è stato travolto fino alla fine del set.

E quindi ancora, dopo che ha fatto un altro grande sforzo per prendersi il secondo set, gli sono mancate le gambe e la fiducia. Mi spiace per lui, per due set ha tenuto botta. Così come era stato bravo a reagire dopo aver avuto il match in pugno contro Novak Djokovic sul 5-3 40-15 del quinto set ed aver giocato quattro dei peggiori punti mai visti”.