Moya: "Il Centrale del Roland Garros dovrebbe intitolarsi Rafael Nadal"


by   |  LETTURE 3868
Moya: "Il Centrale del Roland Garros dovrebbe intitolarsi Rafael Nadal"

Carlos Moya dopo il successo di Rafael Nadal al Roland Garros: "È stato impressionante, grande livello e grande torneo. È stata dura ma i sacrifici hanno ripagato. Stiamo vivendo qualcosa di incredibile che tra tanti anni ricorderemo.

È qualcosa di mai visto. Nessuno lo supererà. La finale è stata di intensità altissima, Dominic è il giocatore migliore del circuito a livello fisico, nei primi due set ha speso tanta energia e ne è stato condizionato.

Il terzo set è stato la chiave" Moya ha anche ricordato la conversazione avuta con Nadal nel 2016 prima di diventare suo allenatore, sostituendo una figura importante come zio Toni che lo ha seguito fin da quando aveva tre anni: "L'ho convinto che poteva tornare numero uno e vincere grandi titoli.

Siamo un team e aiutiamo il giocatore, anche se la responsabilità è sua" Fondamentale evolvere a livello di gioco: "Avendo giocato contro di lui, essendo stato suo avversario, capisci cosa può migliorare e cosa sono i suoi punti deboli.

Doveva essere più aggressivo e chiudere i punti prima" Alla domanda se il campo centrale del Roland Garros dovrebbe essere intitolato a Nadal, Moya ha concluso: "Dovrebbero! Uno come lui non ci sarà mai più. È il momento giusto"