Nadal: "La semifinale con Federer sarà speciale, come ogni nostra sfida"


by   |  LETTURE 5285
Nadal: "La semifinale con Federer sarà speciale, come ogni nostra sfida"

Rafael Nadal non ha avuto problemi a liquidare Kei Nishikori per 6-1 6-1 6-3 e ad approdare così al penultimo atto del Roland Garros. Il prossimo avversario sarà Roger Federer, che il maiorchino affronterà per la 39ma volta in carriera.

“Sinceramente, per me la cosa principale è essere in semifinale” ha dichiarato Rafa in conferenza stampa. “Oggi ho giocato davvero bene, sono stato molto solido. Probabilmente lui era un po’ più stanco di me, però ho fatto le cose giuste.

Sono riuscito a giocare ottimi match contro avversari difficili, e ne sono felice. Affrontare Roger in semifinale è un extra. Abbiamo condiviso momenti fondamentali delle nostre carriere in campo, uno contro l’altro.

Adesso arriva un nuovo episodio, per cui sono contento ed emozionato. Sarà un momento speciale, lo è sempre quando gioco contro di lui. Dovrò giocare molto bene, spero di poterlo fare. Ma la sfida c’è tutti i giorni, questa è la verità.

Ogni avversario è una sfida. Come ho già detto, sono migliorato via via nella stagione sul rosso, e ora è il momento di giocare al massimo livello”. Nadal ha voluto anche spegnere alcune voci che circolano sul ritorno di Federer sul rosso.

“Non è vero che è tornato sulla terra per affrontare me, non l’ha mai detto. È voluto tornare a giocare sul rosso perchè è un tennista che gioca bene su tutte le superfici, e anche sulla terra ha ottime possibilità di vincere.

Questo è il motivo principale. Ma sarà senz’altro una partita speciale. Io cercherò di dare il massimo, per far sentire il peso delle mie vittorie contro di lui sulla terra; e lui cercherà invece di far sentire il peso delle sue vittorie nelle ultime partite giocate contro di me.

Sarà una partita davvero particolare, lo sappiamo tutti. Ma alla fine è solo una partita di tennis”. “I tanti match contro Novak, la semifinale di dopodomani contro Roger, sono questi i momenti per cui lavoriamo tutti i giorni” ha aggiunto il maiorchino.