Rafael Nadal: "Questa volta ho giocato bene, posso migliorare ancora"


by   |  LETTURE 1941
Rafael Nadal: "Questa volta ho giocato bene, posso migliorare ancora"

Rafael Nadal sta tornando a dominare i suoi match sulla terra battuta. Dopo le grandi prestazioni disputate giovedì e venerdì a Roma, il campione spagnolo ha battuto Stefanos Tsitsipas con il punteggio di 6-3, 6-4, vendicando la sconfitta della scorsa settimana a Madrid.

“Ho giocato meglio di lui. Dovevo giocare bene per vincere oggi e ci sono riuscito” , ha dichiarato Nadal nella conferenza stampa post-match. “La scorsa settimana non ho giocato bene contro Tsitsipas a Madrid.

Ho colpito molto bene con il dritto, togliendo il tempo al mio avversario e impedendogli di girarsi sul colpo migliore. Quando riesco ad imporre il mio ritmo, inizio ad aprirmi il campo anche con il rovescio. Sono stato in grado di cambiare diagonale con entrambi i colpi.

Anche la mia risposta è stata più incisiva. È una vittoria molto importante per me perché ho giocato una partita solida contro un buon giocatore. Sto migliorando settimana dopo settimana. Essere in finale non è incredibile, la cosa più importante è che sto giocando meglio.

Se non gioco ad un livello molto alto, vincere contro i migliori giocatori è difficile. Ci sono ancora margini di miglioramento e sono contento di questo”. Parlando del suo possibile avversario in vista della finale del Masters 1000 di Roma, Nadal ha aggiunto: “Novak Djokovic è sicuramente il favorito, ma vedremo come andrà il match.

Schwartzman sta giocando davvero bene. Domani avrò l’opportunità di giocare contro un grande giocatore, sarà un altro test impegnativo, spero di essere pronto”. Al campione spagnolo è stato poi chiesto quanto fosse grande il divario tra i Big Three e la Next Gen.

“Non posso rispondere a questa domanda ogni settimana. Non c’è motivo di confortante i giovani tennisti con quelli più grandi. I ragazzi della nuova generazione sono forti, Tsitsipas è già tra i primi otto del mondo.

Nei prossimi anni avranno sicuramente l’opportunità di vincere i grandi eventi”. Nadal ha concluso il suo intervento analizzando le difficoltà affrontate per superare gli infortuni di inizio stagione.

“Ho attraversato alcuni momenti difficili dopo Indian Wells. Non è stato facile recuperare dal mio infortunio al ginocchio e prepararmi nel modo giusto. Anche mentalmente è stato difficile da accettare; quando poi sono riuscito ad allenarmi come volevo il mio livello si è alzato”.