Carlos Alcaraz: "Non paragonatemi a Rafael Nadal"


by   |  LETTURE 2373
Carlos Alcaraz: "Non paragonatemi a Rafael Nadal"

In un'intervista a Punto de Break il 15enne Carlos Alcaraz, che ad aprile ha già vinto una partita a livello Challenger, ha parlato delle tante persone che in queste settimane lo stanno accostando a Rafael Nadal.

"I miei allenatori mi dicono sempre di giocare aggressivo e dentro il campo, ma il mio desiderio è sempre stato quello di essere simile a Rafa, stare dietro e colpire migliaia di palle - ha detto Alcaraz -. Mi sono sempre rivisto in Nadal, soprattutto per il suo carattere e il suo atteggiamento in campo.

Quando mi paragonano a lui dico sempre la stessa cosa: non voglio che mi paragonino a Nadal o a un top player perché sono ancora un ragazzino e loro sono professionisti, alcuni in top ten o anche in prima posizione mondiale"

Potrebbe questo avere un effetto negativo su di lui? "Per niente, non ci penso nemmeno e non sento la pressione. Non sento la necessità per ora di sfondare o di realizzare tutto quello di cui parlano" Sulle difficoltà di essere un tennista, ha così concluso: "I miei amici di Murcia trascorrono più tempo insieme, mentre io vado lì soltanto una volta a settimana. Ci sentiamo per telefono ma non è la stessa cosa"